È possibile Roadtrip attraverso il Perù

Voglio dire, è difficile, ma ne vale la pena

Siamo appena tornati dal Perù. Abbiamo pensato piuttosto che accumulare le nostre foto o semplicemente mostrarne alcune sui social media o mostrarle solo quando abbiamo persone, mettevamo insieme immagini e narrativa in un unico posto.

Alla fine del post, ci saranno anche alcune statistiche riassuntive (chiaramente Lyman sta facendo ...) per le persone che potrebbero essere curiose su alcuni aspetti della logistica del viaggio, come chiunque stia cercando di pianificare un viaggio simile da soli.

Quindi, iniziamo il nostro Roadtrip peruviano!

1 ° giorno: volo per Lima

I migliori vicini del mondo ci hanno accompagnato all'aeroporto BWI, lasciando la casa verso le 5 del mattino. Fortunatamente, c'è un Chick-Fil-A vicino all'aeroporto, quindi almeno siamo riusciti a fare una gustosa colazione, perché come tutti sanno che la parte migliore del viaggio è mangiare.

Tutti i nostri voli per questo viaggio erano partner americani / Oneworld (quindi, LAN / LATAM). Per chi non lo sapesse, American / Oneworld è probabilmente la migliore combinazione di selezione / prezzo per il volo in America Latina.

All'aeroporto, abbiamo superato la sicurezza e in tempo per il nostro volo ... per Charlotte. A Charlotte, abbiamo scoperto che il tesoro più prezioso di tutti i viaggi: la zia Annes. Da Charlotte, siamo volati su Orlando, dove abbiamo trovato cibo cinese schifoso.

Ragazzi, questa è una tripletta di tutto ciò che è buono al mondo: Chick-Fil-A, Zietta Anne e cinese schifoso? Sì grazie! Inutile dire che eravamo abbastanza felici.

Il volo per Lima è andato bene e siamo arrivati ​​in tempo. Ancora più sorprendentemente, il nostro 1 check-back è arrivato con noi! La nostra borsa era tecnicamente sovrappeso, perché avevamo inserito una borsa più piccola all'interno di quella più grande, quindi avremmo avuto 2 borse a portata di mano al nostro ritorno, per imballare souvenir. Ma un simpatico ragazzo che controlla la borsa lascia passare comunque la borsa.

Suggerimento di viaggio 1: nidificare una borsa all'interno di un'altra è stata un'ottima scelta. Ci ha costretti a fare i bagagli in modo molto efficiente sulla via d'uscita, mentre ci dava tonnellate di spazio per i souvenir e l'inevitabile espansione degli articoli confezionati, sulla via del ritorno.

All'aeroporto, un uomo ci stava aspettando con un cartello con sopra il nome di Lyman, salimmo in macchina con lui e guidammo fino al nostro primo AirBnB. Lungo la strada, abbiamo scoperto che quest'uomo non era solo il nostro autista assunto dai nostri ospiti, in realtà era uno dei nostri ospiti. Parlava solo spagnolo e di noi due Ruth era l'unico con qualche abilità spagnola a quel punto, e anche quelli erano un po 'arrugginiti, quindi la comunicazione era un po' difficile. Ma ehi, quando qualcuno ha il tuo nome su un pezzo di carta all'aeroporto, non fai domande, sali solo in macchina.

Suggerimento del viaggio 2: probabilmente non sali in macchina solo con estranei. Tuttavia, pre-organizzare il prelievo dall'aeroporto è essenziale. Lima è una città piuttosto intensa e all'arrivo sarai stanco. Non farlo.

Questa immagine sgranata ci sembra entusiasta di essere IN PERÙ dopo le nostre molte ore di transito. Da lasciare la nostra casa alle 5 del mattino, siamo arrivati ​​al nostro appartamento sul tetto per gentile concessione dei nostri padroni di casa Juan e Raquel a circa mezzanotte. Abbiamo tentato di ballare la salsa sul tetto con la musica che saliva dalle strade di Callao in basso ... ma il ritmo sembrava strano, quindi forse non era davvero la vera musica di salsa (anche se Lyman non può contare comunque un ritmo)?

Avevamo il wifi, (un po ') acqua calda (abbastanza per Ruth almeno ... una tendenza ricorrente), un letto comodo, una vista di alcune città e, tutto sommato, eravamo felici di essere in Perù dopo 19 ore di tempo di viaggio.

Suggerimento di viaggio 3: Le tue lezioni di salsa saranno sprecate. Abbiamo preso lezioni di salsa in anticipo. Anche se Callao, dove abbiamo alloggiato, dovrebbe essere il grande centro salsa del Perù, ovunque abbiamo visto dove veniva pubblicizzata la danza sembrava davvero sospetto. Non siamo andati a ballare in nessun altro punto del viaggio. :(

Ed era sera, ed era mattina, il primo giorno.

Giorno 2: Church to 'china (Huacachina, cioè)

Svegliarsi a Callao.

Ci siamo svegliati il ​​giorno 2, una domenica e abbiamo fatto un'ottima colazione fornita dai nostri padroni di casa. Scopriremmo che questa colazione era abbastanza standardizzata in tutto il Perù: alcuni panini, burro, marmellata, succo di qualche tipo e tè. Una diffusione leggermente più grande includerebbe un uovo fritto o, come nel caso questa volta, forse una salsiccia. Abbiamo ottenuto quella che sembrava essere una miscela di uova strapazzate e una salsiccia tritata di qualche tipo chiamata salchicha huachana. Sicuramente una novità per entrambi, ma non per niente male! Dopo colazione il nostro ospite Juan ci ha accompagnati all'aeroporto per prendere la nostra auto a noleggio.

Suggerimento di viaggio 4: mangia tutto. Finché è cotto. Ma sul serio, il cibo in Perù non ha deluso. A volte era semplice, soprattutto a colazione, ma non abbiamo mai trovato niente di male da mangiare durante l'intero viaggio.

Questo potrebbe essere un buon momento per spiegare perché abbiamo deciso di guidare in Perù. Non è il modo tipico in cui la gente fa il Perù. La maggior parte delle persone vola direttamente a Cusco, oppure prende autobus e taxi, o addirittura il treno da Juliaca e Puno attraverso l'alta sierra. Ma, come puoi immaginare, non siamo proprio i tuoi tipici turisti. Ci piace fare le nostre cose, uscendo dai sentieri battuti (o dalla strada asfaltata come potrebbe essere ...), e facendo dire alla gente: "Sei sicuro di volerlo fare?" Sì. Sì ne siamo sicuri. Vogliamo farlo. Vogliamo vedere TUTTE le cose, il più velocemente possibile e a modo nostro. Con l'aiuto dei nostri cari amici Anastasios e Google, abbiamo davvero visto il Perù. Come in, 2.000 miglia di guida attraverso l'intera metà meridionale del paese.

Inizialmente avevamo una Kia Picanto (un tentativo di soddisfare il desiderio di Ruth di rivivere i suoi giorni di gloria guidando la sua Kanchil verde lime attraverso la Malesia) quando Lyman prenotò l'auto a noleggio online, ma all'arrivo ci informarono che non consentivano di prendere Kia Picantos fuori dalla zona di Lima, quindi abbiamo dovuto noleggiare un Kia Rio, che era un po 'più costoso. Col senno di poi, se avessimo avuto un Picanto, l'avremmo completamente distrutto. Perfino la nostra Kia Rio, che abbiamo chiamato Anastasios, era davvero al limite. Si trattava di un gioco con la palla completamente diverso rispetto alle strade della Malesia ben pavimentate.

Suggerimento di viaggio 5: Noleggia l'auto più robusta consentita dal tuo budget. Con il senno di poi, avremmo anche potuto beneficiare di un'auto più grande con più spazio, anche reali capacità fuoristrada. Sfortunatamente, un tale veicolo sarebbe costato di più per il noleggio e avrebbe un chilometraggio del gas peggiore.

Auto a noleggio, abbiamo fatto la cosa ovvia da fare una domenica mattina: siamo andati in chiesa! Avevamo contattato la missione LCMS a Lima prima di arrivare, ottenuto la loro posizione e i tempi di servizio e messo le indicazioni nel nostro telefono mentre avevamo il wifi.

Suggerimento di viaggio 6: anche con i dati disattivati, è ancora possibile tenere traccia della posizione su una mappa scaricata. Abbiamo un piano di roaming internazionale dei dati e devi fare attenzione a non scorrere e perdere la mappa scaricata, ma non devi utilizzare i dati continuamente per utilizzare le mappe.
Suggerimento di viaggio 7: ottieni un piano internazionale o una carta SIM locale! Assolutamente non negoziabile.

È stato bello vedere il lavoro svolto dalla nostra denominazione a Lima. Sfortunatamente, non potemmo rimanere molto a lungo, dato che dovevamo guidare da Lima a Huacachina prima del tramonto, ed è un viaggio di 4-6 ore lungo la costa.

Huacachina è un'oasi nelle zone aride del deserto costiero del Perù. Lungo la strada ci fermammo per un pranzo tardivo e trovammo un altro cibo che troveremmo in molti posti del Perù: grandi lastre oleose di maiale fritto. Apparentemente, la Chicharronerias fiancheggia la strada intorno a tutte le città del Perù. Adorano semplicemente friggere il maiale. Questo è ciò che mostra quella seconda immagine.

Rifugi!

Ma a parte questo, la verità è che la parte iniziale del viaggio verso Huacachina non era bellissima. Ci siamo riferiti ad esso come "città della capanna" a causa dei gazillions di capanne e tuguri non occupati lungo la strada (mostra A, a sinistra). La terza immagine in alto mostra il clima grigio e nebbioso che è perito lungo la strada. Anche se, immagino che anche l'immagine della capanna lo mostri. Per fortuna, non abbiamo dovuto guidare fino in fondo questa bellezza. Alla fine, man mano che ci allontanavamo più a sud, la foschia svaniva e, mentre andavamo nell'entroterra, vedevamo persino la vegetazione!

Suggerimento di viaggio 8: pianifica di attraversare velocemente Lima da Chincha Alta. È l'unica sezione a più corsie della strada, abbiamo visto pochi poliziotti e praticamente non c'è niente da vedere o da fare. Questa non è la tua sezione panoramica sul mare. Questo viene dopo.

Innanzitutto, abbiamo i cieli blu e le spiagge formate da un drammatico pendio della terra verso il mare, come mostrato nella foto a sinistra. All'epoca, abbiamo pensato che si trattasse di una discesa eccezionale nell'oceano (non nella foto, ma a circa 50–100 metri a destra della foto). Come vedrai nelle foto successive, non era niente. Quindi, quando ci siamo voltati verso l'interno dopo Chincha Alta e Pisco, abbiamo iniziato a vedere le colture! Per una persona di Ag come Lyman, è stato interessante ... e siamo contenti di vedere il verde. Voglio dire, ci piacciono i climi desertici tanto quanto chiunque altro, ma il verde occasionale è bello.

Alla fine, mentre stavamo guidando, abbiamo notato del cotone! Preparati: qui sta per esserci un po 'di secchione di cotone. Ora, guarda, Lyman si era chiesto se avremmo potuto vedere il cotone, dal momento che il Perù è un paese produttore di cotone, entrambi di varietà Hirsutum di media base e il lontano antenato del cotone americano Pima, del pima peruviano e del cotone tanguis peruviano. Gli era stato dato per credere che la maggior parte della produzione di cotone fosse nel nord del Perù, ma si scopre che è solo per il cotone Pima peruviano, il cotone di alta qualità. Ma il cotone Tanguis, di base più lunga rispetto al normale hirsutum o al cotone Upland, ma non fino a quando Pima, apparentemente cresce nelle valli costiere centrali. E, come succede, stavamo guidando attraverso quelle valli per due giorni di fila ... e Lyman potrebbe essere impazzito per l'eccitazione quando ha visto il cotone. Ruth ovviamente fermò la macchina in modo da poter giocare a cotone, e Lyman uscì, un po 'sgranato a mano e si eccitò ancora di più quando si rese conto dalla lunghezza della fibra che DOVREBBE essere cotone Tanguis ... e questo spiega quella terza foto.

L'eccitazione di Lyman per i tessuti sarà un tema ricorrente.

Suggerimento di viaggio 9: emozionati per le piccole cose. Soprattutto i tessili. Molto del viaggio sarà trascorso in macchina, con scenari a volte monotoni. Quindi abituati a divertirti, "Oh guarda, quella roccia è una forma strana!"

Finalmente, poco prima del tramonto, arrivammo a Huacachina. Abbiamo fatto il check-in presso il nostro ostello, La Casa de Bamboo, che era facile da trovare, economico, aveva un buon ristorante, organizzato il nostro tour di dune buggy per noi, aveva un ottimo ragazzo di lingua inglese al banco del check-in e aveva un parcheggio gratuito fuori davanti. Con il tempo sufficiente per scovare la duna prima del buio, lo abbiamo fatto e siamo stati ben ricompensati dalla vista.

Dopo aver girovagato per un po 'sulla duna e aver scattato alcune foto di qualità variabile, siamo tornati a Huacachina per cena. Onestamente, Huacachina era più bella di quanto ci aspettassimo. Non solo ostelli intorno a un'oasi, c'era una meravigliosa colonia e una passerella panoramica che circondava l'intera oasi, con ristoranti colorati e illuminati su tutti i lati. Abbiamo mangiato fuori proprio accanto all'acqua e ci è piaciuto quello che avremmo imparato è un piatto standard peruviano: lomo saltado, una specie di frittura di bistecca e soia con riso. Ruth ha avuto il suo primo Pisco Sour in assoluto, il cocktail nazionale del Perù. Dopo quello, ci siamo sistemati per una notte riposante.

Sidenote: quanti paesi hanno un cocktail nazionale?

Suggerimento 10: Huacachina è bellissima! Ma dopo il tramonto non succede nulla e le dune sono l'unica attività. A meno che tu non stia usando Huacachina come base per Ica, una solida mezza giornata è abbastanza tempo per "fare" Huacachina.

3 ° giorno: Sand Everywhere

Ci siamo svegliati a Huacachina il 3 ° giorno pronti per la nostra prima grande avventura. Sapevamo fin dall'inizio di pianificare il nostro viaggio che Huacachina era assolutamente da visitare non appena abbiamo letto che potevamo noleggiare passeggini per dune. Purtroppo non siamo riusciti a guidarli da soli, ma avevamo sentito che potevamo fare delle escursioni abbastanza convenienti sulle dune, incluso un po 'di sandboard. Il nostro ostello includeva un tour di dune buggy alle 11 del mattino per un'ora, ma eravamo svegli intorno alle 6:30 o alle 7:00, terminato con la colazione entro le 8:30 e scoprimmo rapidamente che a Huacachina non c'era altro da fare oltre alle dune.

Fortunatamente, ci sono sempre autisti disposti a portarti fuori.

Era nebbioso. Se il nostro autista lo avesse voluto, avrebbe potuto assolutamente lasciarci andare giù da una duna, lasciarci e non saremmo mai tornati a Huacachina. Eravamo là fuori. Inoltre, il dune buggy si è rotto (più volte).

È stato un momento emozionante (momenti ...). Esci tra le dune avvolte dalla nebbia con una guida con cui non possiamo davvero comunicare ... oh e un pezzo del motore si spegne quando sbattiamo sul fondo di una grande duna.

Gente, ecco perché andate in vacanza in Perù, non in Spagna o in California. Queste avventure richiedono un livello di disprezzo per la sicurezza che non è realmente disponibile nel mondo sviluppato.

Dopo di che siamo tornati a Huacachina e ci siamo spazzati via, abbiamo trovato sabbia in luoghi indicibili ...

E l'ho fatto di nuovo!

Oh e quella nebbia? Si è chiarito. Perché, beh, non era "nebbia". Era una linea di nuvole che si spostava verso l'interno dal Pacifico. Ecco una foto del pomeriggio:

Lì in lontananza puoi vedere la "nebbia" come nuvole sopra la pianura e, sopra di loro, le catene montuose della Sierra peruviana e le Ande, il nostro obiettivo finale.

Oh, e abbiamo anche fatto dei video durante il nostro secondo viaggio!

Suggerimento di viaggio 11: I tour mattutini sono un diamante grezzo. Uscendo la mattina, hai solo 1 ora circa per tour, quindi 2–4 dune. I tour serali dalle 16:00 alle 18:00 sono 2 ore e si ottiene la vista del tramonto. Molte persone raccomandano di farlo. Ma abbiamo davvero sentito che la strategia mattutina ha funzionato bene per noi. Abbiamo entrambi i tour totalmente soli, nessun altro con noi nel buggy. Quasi nessun altro era fuori sulle dune. D'altra parte, i tour delle dune serali sembravano affollati, il che significa che anche con 2 ore non si ottengono tonnellate di dune in più. Inoltre, abbiamo ottenuto la vista del tramonto la sera prima salendo sulle dune, il che non era così difficile (leggi: in realtà era un po 'difficile).

Alla fine del 2 ° tour, ci siamo sentiti piuttosto vittoriosi.

Ma sai una cosa? Era solo mezzogiorno! Abbiamo fatto tutto questo prima di pranzo! E dopo aver fatto il check-out da La Casa de Bamboo e aver pranzato (non eccezionale ma non male) nel loro ristorante, ci siamo quindi diretti in città ad Ica per cambiare un po 'di soldi a Plaza de Armas. Da lì, siamo saliti sulla strada per il nostro hotel a Puerto Inka.

Suggerimento 12 di viaggio: avrai bisogno di molti soldi e i cambiavalute di Ica erano buoni. Ci sono ragazzi in piedi nelle piazze principali della maggior parte delle città che cambiano denaro; ragazzi in cappotti verdi cambiano dollari USA. Ci hanno dato il tasso di cambio più competitivo di qualsiasi cosa siamo andati: zero commissioni, e quel giorno ci ha dato quasi esattamente il tasso di mercato. Ovunque, abbiamo pagato commissioni o commissioni bancomat in cambio e spesso abbiamo ottenuto tariffe meno competitive. Col senno di poi, avremmo dovuto portare più denaro in Perù e averne cambiato di più in Ica.

Avevamo ancora 4–6 ore al giorno. Noterai che le indicazioni di Google sono alla stima del tempo di fascia bassa. È intenzionale. Abbiamo scoperto che i nostri tempi di guida effettivi erano circa il 20–40% più lunghi di quanto previsto da Google. Questo in parte perché avremmo fatto fermate, ma anche perché il Perù rende difficile mantenere una buona velocità. Autobus e camion che si muovono lentamente rallentano le corsie. I cambi di direzione ti costringono ad andare molto più lentamente. Frequenti dossi (sì, dossi su un'autostrada principale! A volte con pochi avvertimenti! Abbiamo toccato il fondo milioni di volte!) Ti costringono a rallentare e dopo Pisco, la Panamericana non ha più accesso limitato. È solo una strada, che attraversa le città, completa di traffico, semafori, piazze, ecc.

Inoltre, abbiamo avuto alcune fermate che volevamo fare.

Suggerimento di viaggio 13: gli autovelox peruviani diventano FIERCE. Ribadiamo il bit dello speedbump. Il Perù ha una folle relazione amorosa con speedbum di grandi dimensioni. Avere un'auto di livello superiore sarebbe stato un grande vantaggio per noi, e colpire questi ragazzacci quando non li hai visti arrivare è davvero terrificante. Gli speedbum non sono sempre dipinti e talvolta sembrano attivamente nascosti. A volte hanno dei bit più bassi sui margini che puoi usare, ma su alcune strade abbiamo ripetutamente toccato il fondo più volte dopo volta.

La parte iniziale del disco era piuttosto desolata, dopo che uscimmo dalle fattorie di cotone e dai vigneti intorno a Ica. Attraversavamo miglia e miglia di deserto, poi scendevamo in una di queste verdi vallate fluviali. Ci ha davvero guidato l'importanza di queste valli fluviali che vanno dalla costa fino alle montagne per antiche civiltà. Senza questi stretti nastri di terra fertile, non c'è modo di sopravvivere qui.

Dopo aver guidato per un po ', siamo arrivati ​​alla fermata principale della giornata. Le linee di Nazca, ovviamente!

Quindi, Ruth era davvero entusiasta di questi ... perché nella sua testa, erano grandi, come in, fossati profondi, o imponenti lavori in pietra, o qualcosa del genere. Presto imparò che erano ... solo linee nella sabbia. E anche praticamente impossibile da vedere se non sei su una torre o su un aereo. Abbiamo cercato di trovare una specie di souvenir della linea Nazca ... ma siamo rimasti tristemente delusi. Volevamo forse una scultura in legno da 8 pollici o qualcosa del genere. Ma come succede, siamo partiti senza un importante acquisto di souvenir. Più tardi, tornando a Lima, ci fermeremo a Nazca per un secondo incontro molto più interessante con questa antica cultura. Inoltre, Ruth ha dovuto essere trattenuta per impedirle di uscire e "fare la nostra aggiunta alla linea di Nazca!" perché, davvero, non sarebbe così difficile.

Suggerimento 14: Quando pensi alle linee di Nazca, pensa "Ruth + Lyman = 4 Eva" scritto sulla sabbia della spiaggia; ecco quanto sono impressionanti a prima vista. Ma ciò che è molto più impressionante del loro aspetto visivo deludente è lo sfondo storico e la loro semplice sopravvivenza: ma onestamente, ci sono modi più impressionanti per conoscere la straordinaria cultura di Nazca, che vedremo quando torneremo ad Ica.

Ma si stava facendo tardi, e abbiamo dovuto proseguire. Il viaggio da Nazca al nostro hotel chiamato Puerto Inka è stato ancora diverse ore. Si è fatto buio ben prima di arrivare in hotel, proprio come siamo tornati al mare. Alla fine, al buio, arrivammo all'Hotel Puerto Inka, che al buio sembrava una specie di omicidio. Eravamo gli unici ospiti in questa grande località balneare e avevamo una camera sulla spiaggia. Ma guidare lungo la strada di ghiaia di montagna di notte in un hotel dall'aspetto piuttosto abbandonato ci ha solo fatto temere che saremmo stati uccisi fino a quando ci saremmo seduti a cena e, mio ​​Dio, abbiamo fatto una delle migliori cene che abbiamo mangiato ovunque in Perù. Il cibo in questo posto era così incredibile che ci siamo completamente dimenticati di fare foto. Se vai, prendi l'antipasto di ali di pollo con una specie di salsa piccante fruttata; era da morire. Dopo cena eravamo esausti, quindi ci siamo diretti a letto.

4 ° giorno: da Seaside a Mountaintop

Ci siamo svegliati a Puerto Inka, siamo usciti e ci siamo resi conto che avevamo fatto la scelta giusta stando qui.

Il che è in parte perché era l'unica scelta. Puerto Inka era praticamente l'unico hotel vicino al punto medio tra Huacachina e la nostra destinazione del 4 ° giorno, Arequipa. Ma ragazzi, in questo caso, l'unica scelta era la scelta migliore. Ecco la vista dalla nostra porta:

Ricorda che la nuvolosità è universale lungo la costa al mattino, non una caratteristica del fatto che Puerto Inka si trova in una posizione sbagliata o qualcosa del genere. Il fatto è che questo posto aveva una vista e una posizione sbalorditive. Dopo la colazione, lo staff dell'hotel ha citato casualmente, oh sì, ci sono alcune rovine, appena sopra la salita a sinistra. Ad esempio, le rovine INCA possono essere esplorate senza supervisione! Chiamarlo Puerto Inka non è solo un espediente di marketing; c'è in realtà una città portuale Inca in rovina qui, un capolinea del porto per la strada Inca che va a Cusco. All'apice dell'impero Inca, il sistema di corriere Inca, di corridori chaski, poteva consegnare pesce per la Sapa Inca da Puerto Inca a Cusco in meno di 3 giorni. Molto impressionante. Comunque, eravamo così entusiasti di avere le nostre prime rovine Inca, e inaspettatamente!

Rovine in lontananza; il segno qui è un indicatore del Ministero della Cultura che ci dice di non rubare o distruggere il patrimonio culturale del Perù. Abbiamo obbedito.

È un sito abbastanza grande, come puoi vedere. Abbiamo girovagato abbastanza ampiamente. Il porto originale non è più, purtroppo, ma l'insediamento è abbastanza ben conservato e ha anche subito una ricostruzione. È stato bello avere il nostro primo incontro Inca completamente incustodito, a 2 minuti dal nostro hotel. Quindi, dopo aver controllato le rovine ... abbiamo continuato a camminare lungo la baia.

Suggerimento 15: Puerto Inka è fantastico, diamo 6 stelle su 5. Nota, tuttavia: non ha wifi, nessun servizio cellulare, niente di niente. Sei isolato Quindi non aspettarti di essere in grado di scaricare una mappa per i viaggi del tuo giorno successivo qui.

Ma abbastanza presto, dovevamo essere sulla strada ... e sarebbe stata una lunga giornata sulla strada. Google dice 6,5 ore. Ciò significa qualcosa di più simile a 8,5 ore mentre guidavamo. Noterai anche che gran parte del disco è sulla spiaggia. Nella nostra mente, questo sarebbe stato un lungo viaggio in auto lungo la spiaggia, e forse saremmo usciti e nuotato o qualcosa del genere. Quell'impressione fu gravemente sbagliata. Il viaggio vero e proprio è stato centinaia di miglia di curve a gomito e tornanti con una parete rocciosa alla nostra sinistra e una caduta di diverse centinaia di piedi nel mare alla nostra destra.

Ma ragazzo, i panorami che abbiamo ottenuto! La mappa sembra che tu sia a meno di cento metri dall'oceano, il che è vero, in termini di distanza orizzontale; ma sei a circa un centinaio di metri sopra l'oceano. L'immagine centrale dà davvero una buona impressione. Lungo il tragitto, c'è anche una rovina inca e un sito archeologico, tra cui una strada Inca più o meno intatta visibile dall'autostrada che, per rispetto delle regole del patrimonio culturale del Perù, non distruggere purtroppo non si arrampicò su e continuò a camminare.

Come puoi vedere, l'acqua era incredibilmente colorata, il cielo era blu e il clima era piacevole. È stata una giornata perfetta per guidare. Tuttavia ... c'erano anche i tornanti e i camion, come mostra il video qui sotto.

Alla fine, tuttavia, abbiamo realizzato un video della costiera Panamericana Sur (Lyman ha davvero lottato con quel set di parole). Come puoi vedere di seguito, è stata roba piuttosto eccitante.

Suggerimento di viaggio 16: è necessario un conducente capace e aggressivo. Per noi, quell'autista era Ruth. Lyman aveva usato Google Streetview per memorizzare visivamente punti di riferimento e incroci confusi lungo l'intero percorso di 2.000 miglia prima del viaggio, e ha gestito la copia della mappa fisica che abbiamo acquistato, così come le mappe digitali sul nostro telefono (che era piuttosto notevole: aveva trovato ogni singolo AirBnB fino a conoscere il colore della casa, il parcheggio e esattamente quale porta bussare, tutto usando Streetview!). Ma Ruth ha fatto quasi tutta la guida, gestendo sapientemente traffico incredibilmente stretto in Ica, folli dossi, passaggi aggressivi su tornanti, strade sterrate e numerose altre sfide lungo la strada. Se non hai una buona preparazione alla navigazione e un guidatore davvero capace, il tuo viaggio si trasformerà in lacrime, urla e incidenti automobilistici letali.

Finalmente, abbiamo lasciato la zona costiera. È stata una parte incredibilmente bella del nostro viaggio e, anche se non siamo mai riusciti a uscire e nuotare, ci siamo sicuramente sentiti come se avessimo davvero sperimentato parte dell'Oceano Pacifico. Inoltre, quell'acqua è la corrente di Humboldt dal Polo Sud in quella parte del Perù, quindi l'acqua era coooooold.

Ma prima di lasciare totalmente l'area costiera, abbiamo pranzato in una delle città a valle casuali lungo la strada. Era una città costiera della valle, quindi, naturalmente, ci hanno servito pesce fresco, bulbi oculari e tutto il resto. In effetti, nel primo video qui sopra, puoi vedere l'oceano in lontananza dove la valle incontra il mare: quella è la città dove abbiamo pranzato. E no, non sappiamo come si chiamasse; dalla mappa penso che fosse forse Ocona?

Questa giornata è stata una lunga giornata di guida e una giornata in cui abbiamo raccolto molte informazioni utili. Quindi, dal momento che non ci sono state altre fantastiche soste per il resto della giornata, posterò solo alcuni consigli di viaggio che abbiamo raccolto.

Suggerimento 17: Il pranzo peruviano è lo stesso ovunque tu vada e non gli piace se ti presenti per chiedere il pranzo alle 2:30. I ristoranti lungo la strada peruviani sono piccoli locali a conduzione familiare. Cominciano a cucinare il pranzo verso le 11, ed è davvero pronto verso le 11:45 o 12. Dalle 12 a 1 o 2, servono il pranzo: un antipasto di zuppa con patate, mais, forse un po 'di riso o quinoa e un po' di carne e verdure, quindi un piatto principale. Il corso principale è generalmente riso, una carne (pollo o specialità locale, che potrebbe essere pesce, lama, manzo o cavia), e quindi forse un po 'di lattuga o una patata. Questo è il pranzo - ovunque. Non provare a ordinare qualcos'altro, ti diranno solo che non ce l'hanno. Se ti caricano meno di 7 o 8 suole, assicurati di ordinare una bevanda che sia in una bottiglia sigillata o bollita, perché probabilmente stanno usando acqua di rubinetto locale per annaffiare i succhi (anche se non sapevamo davvero cosa fossimo pagando fino a dopo che abbiamo mangiato).
Suggerimento per il viaggio 18: i banchi lungo la strada che vendono cibi portatili facili sono buoni: arance, trigo (una specie di roba simile ai popcorn), noci, pasticcini, succhi di frutta, in genere è tutto buono, sicuro e incredibilmente economico. Siamo sopravvissuti a queste cose nei giorni successivi, quando ci siamo annoiati del pranzo peruviano standard.
Suggerimento per il viaggio 19: se acquisti succo di frutta fresco da una bancarella lungo la strada, probabilmente non andrà. Probabilmente ti daranno un bicchiere, verseranno un po 'di succo e inizieranno a chiederti da dove vieni, perché non hai ancora figli, perché non ti prendi cura dei tuoi nonni, e ovviamente una storia su il loro parente in America e domande su se li hai incontrati. Spoiler: probabilmente non hai incontrato il loro parente in America. Se, a questo punto, sei riuscito a capire una piccola ma pericolosa quantità di spagnolo, queste conversazioni sono piene di risate per intrattenere incomprensioni. Se rimani essenzialmente ignorante dello spagnolo, allora ti imbatterai in incredibilmente maleducato. Quindi, lavora un po 'di più sulle tue abilità in spagnolo, Lyman!
Suggerimento viaggio 20: le stazioni di servizio sulla Panamericana e a Cusco prendono Visa; le stazioni di servizio altrove sono generalmente solo contanti. Per utilizzare il tuo visto, devi avere il passaporto a portata di mano. Potresti ricevere alcuni reclami dal lavoratore della stazione di servizio. Potresti sentirli lamentarsi degli americani con il loro capo. Va bene. Devo accumulare quella valuta forte. Inoltre, le stazioni di servizio di marca hanno solitamente servizi igienici gratuiti e negozi di snack. Se non ti senti a tuo agio a usare il bagno sul bordo della strada come noi, ti consigliamo di utilizzare queste stazioni di servizio.
Suggerimento viaggio 21: Riempi il serbatoio ogni volta che ti avvicini o ti trovi sotto a metà serbatoio. Esistono regolarmente lunghi tratti di strada con poche o nessuna stazione di servizio. Il Perù è un paese estremamente scarsamente popolato. Non scendere a un quarto di serbatoio, quindi inizia a cercare casualmente le stazioni di servizio. Riempi frequentemente.

Alla fine, dopo una lunga giornata, abbiamo iniziato a superare le catene montuose delle Ande sulla strada per Arequipa. Arequipa si trova sotto una serie di importanti vulcani a est, ma ha anche una catena montuosa inferiore di fronte. Quindi siamo saliti da un'altitudine di 0 piedi sul livello del mare a Puerto Inka a circa 8.200 piedi, nell'arco di sette ore. E a quell'altitudine, abbiamo scattato la foto che si trova nella parte superiore di questo post del blog, mostrata di nuovo di seguito.

E quello ... è praticamente esattamente quello che sembrava il drive in Arequipa.

Suggerimento 22 di viaggio: la medicina di altitudine sembra aiutare, ma ti farà pipì davvero tanto. Abbiamo preso acetazolamide per la regolazione dell'altitudine per la nostra prima settimana in quota. Ruth non era mai stata al di sopra dei 7000 piedi circa; Lyman è cresciuto facendo un'escursione in Colorado in estate, quindi aveva fatto escursioni fino a 12-14.500 piedi molte volte ... ma non aveva mai trascorso giorni interminabili a quelle altitudini. E dobbiamo dire che i farmaci ci hanno reso più comodi in quota di quanto ci aspettassimo. Ci siamo adattati abbastanza facilmente, con pochi mal di testa o problemi di blackout. Detto questo, questa roba ti fa fare pipì MOLTO. E quando un giorno Lyman prese accidentalmente una doppia dose ... era interessante.

Alla fine, dopo una lunga giornata di guida, siamo arrivati ​​ad Arequipa, dove abbiamo alloggiato in un meraviglioso appartamento in centro con il nostro ospite Robert. È stato anche così gentile da portarci in un garage e aiutarci a negoziare il costo del parcheggio notturno. E, devo dire, era quasi il parcheggio notturno più economico che abbiamo ottenuto in Perù (12 suole).

Ma ormai eravamo zonked. Abbiamo mangiato degli spuntini per cena e abbiamo colpito il sacco.

5 ° giorno: più avanti e più avanti

Ci siamo svegliati e abbiamo bevuto casualmente il tè sul tetto.

Avevamo una vista perfetta di El Misti, il vulcano prominente proprio sopra Arequipa ... ma le sue immagini non sono venute fuori, perché il sole sorge proprio accanto a El Misti. Quel vulcano dietro Lyman, sopra, è Chachani. Sorge a 19.872 piedi. El Misti sale a 19.101 piedi. Sono grandi montagne.

Tuttavia, abbiamo riscontrato alcuni problemi. L'aria secca del deserto e il feroce sole d'alta quota stavano facendo seccare la pelle, e i nostri nasi erano così asciutti che avevamo anche un po 'di macchie di sangue. Il nostro meraviglioso ospite Robert ci ha guidato in una farmacia e tradotto le nostre esigenze mediche per la persona lì, così abbiamo ottenuto tutto ciò di cui avevamo bisogno prontamente. Inoltre, ci ha permesso di usare il suo tè al mattino. Nel complesso, Robert è stato un ospite eccezionale.

Prima di lasciare Arequipa, abbiamo preso alcune empanadas da un piccolo venditore in strada e la mia bontà, erano fantastiche e incredibilmente economiche. Abbiamo trascorso tutto il resto del viaggio a desiderare più di quelle empanadas, senza risultato. Non avevo idea di come si chiamasse la pasticceria; era lungo la strada da Arequipa a Chivay, prima che ci trovassimo in Nuevo Arequipa ... ma oltre a ciò, la sua posizione deve rimanere un mistero.

Il nostro tempo ad Arequipia fu breve, ma piacevole. Tuttavia, Arequipa non era la nostra vera destinazione. Era solo una sosta sulla strada. Eravamo diretti al Canyon del Colca. L'unità lì che sapevamo sarebbe stata scenica: passava attraverso una riserva nazionale! Ma non ci siamo resi conto di quanto sarebbe stato scenografico. Il percorso di Google di 3 ore è diventato circa 5 ore mentre lo guidavamo e non ce ne pentiamo un minuto. Ora, purtroppo, non siamo riusciti a fare il viaggio attraverso la riserva, perché la strada era un po 'troppo accidentata per Anastasios.

Abbiamo detto che Ruth non era mai stata al di sopra di 7 o 8 mila piedi. Lyman non era mai stato al di sopra di circa 14.400 piedi. Ma il 5 ° giorno dell'avventura in Perù, entrambi avremmo infranto i nostri record di altitudine, raggiungendo i 15.900 piedi.

Prima però, dobbiamo parlare di camelidi.

Lyman è davvero entusiasta dei camelidi, perché si riferiscono ai tessuti. Sono fondamentalmente tessuti con gambe e una capacità di carineria. Inoltre, una di queste creature nella foto non è come le altre, ma ha ancora molta capacità di carineria.

Il Perù ha molti tipi di camelidi: lama, alpaca, guanaco, vigogna, ecc. Producono lana di varie qualità. Ma la lana più pregiata di tutte, la lana più morbida della terra, proviene da vigogna. Le vigogne sono un piccolo parente selvaggio di lama e alpaca. Possono essere sfogliati solo una volta ogni 5 anni perché la loro lana cresce lentamente e non diventa mai ispida come lama o alpaca. Verso la metà del 1900, la vigogna era quasi estinta, essendo stata cacciata per la loro lana. Ma negli ultimi anni, la conservazione, l'allevamento e i solidi sforzi di commercializzazione hanno aumentato un po 'la popolazione della vigogna. Lyman sperava di vedere la vigogna se avessimo avuto fortuna. Quello che non sapevamo era che avremmo guidato dritto attraverso le riserve di vigogna due volte durante il nostro viaggio. La prima volta è stata il giorno 5.

ABBIAMO VISTO VICUNAS! Inoltre, per essere chiari, abbiamo presto imparato che la pronuncia corretta non è "vi-soon-ya" ma "vi-koon-ya".

Ora, perché le vigogne sono così eccitanti?

Perché una giacca di lana vicuna può costare $ 21.000 !!! Non ci siamo resi conto che era così costoso quando siamo arrivati ​​in Perù. Abbiamo pensato, "ehi, non sarebbe bello sborsare un paio di centinaia di dollari e ottenere una bella cosa da vigogna?" Bene, abbiamo visto la lana di vigogna venduta solo due volte ... e una sciarpa costava $ 800. Un maglione costava $ 3,500. Ora - guarda di nuovo quel video e renditi conto che quelle adorabili creature sono fondamentalmente diamanti con le gambe.

Abbiamo continuato a guidare e siamo stati ricompensati con scenari impressionanti. Valli ampie, pampas d'alta quota, laghi alpini e paludi ... e poi abbiamo iniziato a salire.

La prima cosa che accadde fu che molti dei camelidi svanirono. Triste.

Poi abbiamo iniziato a vedere la neve ... poi, naturalmente, abbiamo dovuto combattere una palla di neve. Cos'altro faresti quando trovi una macchia di neve lungo la strada?

Poi abbiamo continuato a salire e abbiamo iniziato a notare, ehi, quelle montagne sono praticamente all'altezza degli occhi con noi. Cosa sta succedendo qui? Pensavo che avessimo solo costeggiato il bordo delle montagne prima di scendere nella valle del fiume Colca? Non è questo il piano per oggi?

A quanto pare, Google non fa un buon lavoro visualizzando il dislivello.

Abbiamo continuato a salire. A questo punto faceva freddo, probabilmente anni '50 bassi, con una brezza rigida. Questo non era il piano per oggi, indossavamo abiti leggeri.

Poi ci siamo resi conto, vacca sacra, siamo davvero in alto quassù.

Alla fine, siamo usciti in cima a una pampa in alta quota o pianura rocciosa.

Quelle montagne in lontananza sono tutte oltre 19.000 piedi, alcuni oltre 20.000.

Ovviamente, non ce ne siamo resi conto in quel momento, ma facendo alcune ricerche sulle mappe di Google con il senno di poi, eravamo seduti a circa 15.900 piedi dove è stata scattata la foto sopra. Abbastanza del tutto per caso, abbiamo fatto saltare i nostri record personali di altitudine dall'acqua. Inoltre, per ribadire: le medicine per l'altitudine funzionano. In realtà non ci siamo sentiti male nonostante due giorni consecutivi di 7000 dislivelli.

Da lì, siamo scesi al Canyon del Colca. Eravamo in un piccolo B&B nella città di Yanque. La maggior parte delle persone, quando arrivano al Canyon del Colca, rimangono a Chivay all'ingresso della valle, la città più grande, oppure a Cabanaconde, all'estremità opposta della valle, dove il canyon è più profondo e spettacolare.

Abbiamo alloggiato a Yanque, un piccolo villaggio un po 'oltre Chivay. Siamo stati lì perché volevamo usare AirBnB, perché il posto era economico e sembrava carino, e perché la città sembrava ben posizionata per l'avventura. Soggiornare a Yanque è stata la scelta giusta. Il nostro ospite Oscar parlava un inglese meraviglioso, conosceva tutte le attrazioni locali e ci portò a fare un'escursione alle rovine di Uyo Uyo (un insediamento inca parzialmente restaurato) senza alcun costo. È anche riuscito ad aiutarci a evitare alcune tasse e spese nascoste a Uyo Uyo, il che è stato grandioso.

È stata un'escursione fantastica. Il Colca Canyon è incredibilmente bello e intorno a Yanque è una vivace comunità agricola, dove terrazze millenarie vengono ancora utilizzate per mais, patate, quinoa e altre colture. Uyo Uyo è un meraviglioso sito archeologico, ben tenuto, con un bellissimo sentiero attraverso di esso. Alcune strutture rimangono nel loro stato in rovina, mentre altre sono state ricostruite fedelmente, risultando in un sito che potrebbe tornare in vita in qualsiasi momento. Anche la segnaletica in lingua spagnola sembrava storicamente istruttiva, sebbene la nostra comprensione di ciò, e la capacità di Oscar di tradurre il vocabolario tecnico storico, non erano sufficienti per avere una perfetta comprensione della storia qui.

Siamo tornati dall'escursione dopo il tramonto ed eravamo esausti ... ma Oscar ci ha persuaso a cambiarci in costume da bagno, a salire in macchina e a guidare qualche minuto lungo la strada fino alle rive del fiume Colca. Lì, aveva organizzato uno dei proprietari di sorgenti termali locali per tenere aperti i bagni per noi dopo l'orario di chiusura. Trascorremmo la serata rilassandoci nelle calde sorgenti termali, ascoltando la musica leggera del fiume Colca che si precipitava sulle rocce, guardando i cieli dell'emisfero sud che lentamente oscillavano sopra di loro, animati dall'improvviso scintillio delle stelle cadenti. Non avremmo potuto chiedere una serata più bella.

Oh, e poi ci siamo resi conto che non avevamo idea di come far uscire la nostra macchina dalla stretta strada lungo il fiume, quindi abbiamo praticamente dovuto far rotolare i massi e allargare la strada, che è stata una bella mini avventura per concludere la giornata. E ovviamente a questo punto c'erano circa 40 gradi e stavamo bagnando fradici. Mai un momento noioso in Perù.

Suggerimento di viaggio 23: vai al Canyon del Colca, soggiorna a La Casa de Oscar. Il Canyon è bellissimo, Yanque è ben posizionato ed estremamente piacevole, e Oscar è un eccellente ospite, guida e facilitatore. E ovunque tu sia a Colca, cerca di raggiungere alcune sorgenti termali, specialmente di notte con la vista del cielo se riesci a farlo accadere. È una delle esperienze più memorabili che abbiamo avuto in Perù.

6 ° giorno: nell'Inferno

Ci siamo svegliati il ​​giorno 6 entusiasti di esplorare il Canyon del Colca. Dopo una ricca colazione per gentile concessione di Oscar, abbiamo raschiato il gelo dalla nostra macchina, ringraziato per le quattro o cinque spesse coperte di alpaca che avevamo sul nostro letto per tenerci al caldo, e poi siamo saliti in strada.

Suggerimento 24: Il Canyon del Colca è FREDDO in inverno (cioè maggio-agosto). Hai bisogno di indumenti da notte caldi, giacche e molti strati. Al sole, al pomeriggio, diventa abbastanza comodo, ma le serate NON SONO UNO SCHERZO.

Il piano era semplice. Sali in macchina. Guidare verso ovest attraverso il bordo meridionale del Canyon del Colca. Fermati al Mirador Cruz del Condor e osserva alcuni Condor andini (uccelli impressionanti) volare, quindi dirigiti verso Cabanaconde, l'epicentro escursionista / zaino in spalla del Canyon del Colca, e trova una pista da percorrere.

Niente è andato come previsto, ed è stato perfetto.

Suggerimento 25 di viaggio: il Perù è pieno di cose meravigliose fuori dalla pista del tour-bus e ti piacerà il paese meglio più esci dall'auto, lontano dalla folla ed esplora le cose casuali che incontri.

Per cominciare, la strada non era quella che ci aspettavamo. Lungi dall'essere ben asfaltata lungo la strada, la strada era approssimativamente asfaltata, generalmente non asfaltata per gran parte della distanza. Questo è stato ... inaspettato.

Quindi, abbiamo visto un cartello con l'etichetta "Geyser del Infernillo". Ora, l'intera area è vulcanica, quindi le sorgenti calde. Ma i geyser? Non avevamo sentito parlare di alcun geyser. Lyman è stato a Yellowstone, ma Ruth non aveva mai visto un geyser.

All'inizio, Lyman era titubante, perché questo non era il piano programmato! Ma l'eccitazione di Ruth nel "vedere il suo primo geyser!" prevalse, quindi svoltammo lungo la strada sterrata, attraversammo alcuni corsi d'acqua, allontanammo alcune rocce dalla strada e trovammo il geyser.

La cosa ruggisce così forte che puoi sentirla su e giù per la valle. E l'odore di zolfo va ancora oltre. La nebbia che ne deriva rende umidi i lati del canyon, quindi sono verdi e coperti di muschio, una caratteristica insolita nel Perù generalmente asciutto.

La parte migliore è che, essendo il Perù, non c'è stato alcun tentativo di tenerci a distanza di sicurezza dal geyser. I piccoli spruzzi di acqua bollente che continuavamo a salire su di noi ne erano la prova sufficiente.

Quindi il geyser era bello. Ma quale sarà il prossimo? Andiamo semplicemente sul nostro itinerario regolarmente programmato?

No. La montagna sopra di noi si chiamava Nevado Hualca Hualca e si trova a 19.767 piedi. La strada da cui siamo saliti era a circa 12.000 piedi e probabilmente siamo saliti altri 1.000 piedi circa lungo il tragitto fino al geyser. Quindi, abbiamo iniziato a fare un'escursione.

E alla fine siamo arrivati ​​proprio qui. Laggiù puoi vedere la strada che abbiamo guidato e puoi persino vedere debolmente il vapore del geyser. Facendo un'escursione a quell'altitudine, ci vuole un po 'di tempo per fare progressi. Devi fare solo 10 passi, poi fermarti e respirare. Prendi altri 10, pausa. Attraversare il fianco della montagna per risparmiare energia. Per Ruth, che non aveva mai camminato in quota, lo sforzo necessario per salire su quella piccola collina fu una grande sorpresa. Mentre guidare i tornanti era una piaga, i tornanti a piedi sono diventati nostri amici.

Quindi, abbiamo continuato a salire.

Abbiamo continuato per un po '... ma non così tanto. Alla fine, abbiamo trovato un buon posto per sederci, abbiamo mangiato un pranzo al sacco, letto un po 'e goduto della vista. Eravamo almeno a 14.000 piedi, forse fino a 15.000. Ancora molto al di sotto della vetta del Nevado Hualca Hualca, ma ci siamo divertiti e abbiamo sicuramente allenato i nostri polmoni. Per il resto del viaggio, non abbiamo avuto problemi con l'altitudine.

Suggerimento viaggio 26: fare un'escursione. Il Perù è bellissimo. Ma soprattutto, una buona escursione di un giorno dopo aver dormito in altitudine ti aiuterà ad adattarti all'altitudine, e in particolare ti insegnerà i comportamenti chiave per l'attività nel nulla: stimolazione, persino respirazione, rimanere ben idratati, ecc.
Suggerimento viaggio 27: impacchetta la protezione solare e indossala. Sfortunatamente, ci siamo dimenticati che è molto facile ottenere scottature solari in quota a causa della scarsa aria e abbiamo dimenticato che la stagione secca in Perù significa pochissima copertura nuvolosa. Di conseguenza, nelle foto dopo questa escursione, Lyman ha occhiali per scottature solari. Anche se fa freddo, ti bruciano comunque.

Dopo pranzo, siamo tornati giù, siamo tornati in macchina e abbiamo continuato a guidare verso Cabanaconde. La vista sul canyon divenne sempre più impressionante mentre ci avvicinavamo al Mirador Cruz del Condor. Finalmente, al di sopra, siamo arrivati ​​qui:

Era abbastanza gravemente profondo. Nella parte inferiore del Canyon del Colca, il clima è adatto ai frutteti, compresi i frutti temperati come le mele. In cima a dove eravamo, è un clima arido adatto solo al pascolo pastorale. Molte persone fanno un trekking di 2-7 giorni nella valle e attraverso le montagne (e le rovine Inca!) Sul lato opposto. È un'escursione seriamente faticosa, con sorgenti termali sul fondovalle ... ma avevamo già fatto le nostre escursioni, visto alcuni panorami fantastici, avuto una straordinaria esperienza primaverile, quindi stavamo benissimo solo con le viste sulla strada.

Da lì, proseguimmo per Cabanaconde. Eravamo pronti a rimanere colpiti da questa isolata città di montagna, famosa per le sue viste panoramiche e il suo status di epicentro escursionistico e turistico del Canyon del Colca.

Ma a quanto pare, Cabanaconde non era molto carino, non aveva più ristoranti di Yanque (e la maggior parte erano chiusi), e in realtà aveva anche meno viste di Yanque. Tutto intorno, sembrava meno ... speciale, come ha detto Ruth. Abbiamo finito per pranzare rapidamente e poi tornare indietro lungo la strada verso Yanque. Non abbiamo nemmeno fatto foto a Cabanaconde perché non era proprio degno di essere fotografato. Erano circa le 4 o le 17 quando siamo tornati e, in realtà, siamo stati battuti dalle escursioni. Quindi siamo rimasti dentro, abbiamo indossato tutti i nostri vestiti caldi per trattenere il freddo, abbiamo letto un libro mentre aspettavo la cena, e poi ci siamo goduti un ottimo pasto con una bistecca di lama preparata da Oscar, che ha finalmente colto presto il fieno.

7 ° giorno: The Longest Drive

Ci siamo svegliati presto il 7 ° giorno. Avevamo una lunga giornata davanti a noi. Verso le 6 del mattino, Lyman tirò fuori la macchina dal "garage", nella foto a sinistra. Si è scoperto che era un posto abbastanza sicuro e Oscar è stato eccezionale nel assicurarsi che potessimo entrare e uscire quando ne avevamo bisogno, ma all'inizio eravamo nervosi. Alla fine, ha funzionato bene. Prima di lasciare La Casa de Oscar, ci siamo assicurati di avere alcune foto del luogo e una foto con il nostro ospite. Oscar è stato una parte più grande del nostro viaggio rispetto a molti altri nostri ospiti, perché stavamo davvero vivendo a casa sua per alcuni giorni, mangiando pasti dalla sua cucina, ecc.

Alle 7 del mattino eravamo sulla strada, diretti a nord di Cusco.

Ci sono alcuni modi per arrivare a Cusco. Per spiegarli, lascia che ti mostri il percorso che abbiamo seguito:

Ora, il solito modo per arrivare a Cusco da Yanque è tornare a sud verso Arequipa, quindi svoltare a est verso Imata, quindi su Juliaca, quindi su 3-S a Sicuani, quindi a Cusco. Perché questa è la solita via? Semplice! Perché l'intero percorso è una strada principale, ben asfaltata con stazioni di rifornimento regolari, progettata per essere percorsa da qualsiasi veicolo standard. Tale percorso è più lungo di circa 170 chilometri, ma solo circa 1 ora in più, secondo Google. Essendo lastricato per tutto il tempo, guadagni molto tempo.

Il percorso che abbiamo intrapreso è una storia diversa. Una volta usciti dal Canyon del Colca circa un'ora a nord di Yanque, il marciapiede si ferma. È vicino al luogo sulla mappa etichettato "Distrito de Tuti". Le uniche stazioni di servizio nella regione sono attorno alla città di Chivay, vicino a Yanque.

Questo video ci mostra come raggiungere la fine del marciapiede:

Inoltre, puoi sentirci cantare una canzone da campo. A volte, quando guidi per giorni e giorni, canti canzoni per passare il tempo.

Suggerimento 28 di viaggio: ridondanza nei metodi di navigazione. Il servizio cellulare era imprevedibile in questo giorno, e non avevamo wifi a La Casa de Oscar per scaricare mappe. Le immagini satellitari di Google erano obsolete da alcuni anni. Google Streetview era incompleto in alcune parti del percorso e chiaramente obsoleto in altri casi. Lyman aveva stampato mappe, immagini satellitari, immagini di street view e scritte descrizioni di intersezioni chiave con riferimento ai principali punti di riferimento visivamente identificativi. Dovresti fare lo stesso, altrimenti ti perderai. Anche con la nostra preparazione, abbiamo dovuto ancora ricorrere a chiedere semplicemente a persone casuali indicazioni in molte occasioni, specialmente durante il nostro viaggio fuori da Chivay.

Dopo aver attraversato il ponte a Sibayo, nel video, il marciapiede è terminato e abbiamo seguito le sorgenti del fiume Colca su per la valle, mostrate a sinistra. Quindi attraversammo alcuni ponti, godemmo di una vista delle Callalli Rocks stranamente erose (che non abbiamo stupidamente mostrato nelle foto), discutemmo che il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti nota che questa strada ha conosciuto problemi con i banditi delle autostrade di notte, e presto trovato noi stessi facciamo ancora una volta la caratteristica distintiva peruviana: ripidi tornanti sul fianco della montagna!

Tornanti. Inoltre, lama! Così tanti lama!

Abbiamo pensato che questi cambiamenti fossero piuttosto intensi. Ma onestamente, questi ripensamenti non sono stati poi così male col senno di poi. Lyman stava guidando per questo giorno, uno dei pochi giorni di guida di Lyman, soprattutto perché si ammala facilmente, e abbiamo pensato che sarebbe stato il giorno con molti tornanti. Abbiamo sbagliato. Oh, non commettere errori, abbiamo avuto alcuni tornanti ... ma non era niente rispetto a quello che avremmo incontrato in seguito.

Il punto è, al momento, che abbiamo pensato che questi tornanti fossero piuttosto intensi.

Abbiamo guidato su alcune montagne dopo. Sai, basta guidare casualmente su una cresta di 15.800 piedi. C'era la neve. Non abbiamo fatto foto perché ormai ci eravamo abituati, e perché Ruth si era addormentato in macchina e Lyman aveva pensato, ehi, ottime possibilità di passare un bel momento!

Inoltre, a questo punto, questa strada era sterrata e ghiaia. Stavamo raggiungendo al massimo circa 40 miglia all'ora. Ma tutto sommato, va bene; abbiamo pensato di poter gestire un centinaio di miglia di strade sterrate e ghiaia.

Ma poi arrivammo al Fork In The Road, nell'AKA, La misteriosa via del mistero e del caos.

Si noti che incrocio in fondo. La strada su cui ci trovavamo era la strada a sinistra, in direzione nord. Se continui su quella strada, attraversi la miniera di Xstrata Tintaya e poi raggiungi Espinar, una grande città. Se attraversi quel piccolo jot sulla strada, dovresti perdere Espinar del tutto. Dovresti andare a nord. Google Streetview mi ha mostrato in anticipo che il percorso laterale destro era un po 'più accidentato, ma probabilmente anche più panoramico. Non avevamo deciso in anticipo quale strada prendere e avremmo deciso in base a come appariva il nostro tempo lungo la strada.

Bene, quando arrivammo al punto di attraversamento, era un disastro paludoso di fango e rocce sulla strada. Abbiamo pensato, vabbè, non ne vale la pena. Potremmo allontanare alcune rocce, ma fango? Potremmo rimanere bloccati, e questo sarebbe MALE.

Tranne allora, Lyman si aggirò sulla cresta e vide una terra mistica e magica. Vide che la strada dall'altra parte era PAVED! Google Streetview era obsoleto! La strada a destra sulla mappa sopra non era una brutta strada, no, era asfaltata! Potremmo trascorrere dei momenti meravigliosi se potessimo semplicemente andare laggiù!

Quindi abbiamo fatto la cosa necessaria: abbiamo cambiato driver. Ruth prese la ruota mentre Lyman la guidava attraverso le parti paludose della strada, e spinse via tutte le rocce. Risultato finale: abbiamo raggiunto la strada asfaltata !!!

Prima di attraversare la strada appena asfaltata.Ruth domina la strada, quindi entusiasta di trovare il marciapiede.A destra: da dove veniamo. A sinistra: il marciapiede.

Okay Siamo tutti d'accordo su alcuni fatti. Innanzitutto, la strada laterale sinistra nella mappa sopra va a Espinar. In secondo luogo, la strada laterale destra nella mappa sopra non lo fa. Terzo, che abbiamo decisamente attraversato dalla strada laterale sinistra alla strada laterale destra.

Questo è dove diventa misterioso. Circa un miglio o due lungo la strada asfaltata ... il marciapiede si fermò e divenne una bella strada sterrata. Poi abbiamo visto i camion. Sooooo molti camion. Ad esempio, milioni di camion. Questo è stato stressante, perché erano grandi, si muovevano velocemente e chiaramente non sempre erano felici di averci sulla strada. Quindi abbiamo iniziato a incontrare dossi stradali.

Ma non i normali dossi. Dossi stradali di dimensioni semi-camion. A causa del puro terrore di incontrare queste cose, non abbiamo fatto foto. Ma abbiamo toccato il fondo su ogni dosso. Su un dosso, le nostre ruote anteriori non hanno toccato completamente il terreno prima di toccare il fondo, quindi abbiamo dovuto piegarci in avanti e lasciare che la macchina si inclinasse dall'altro lato del dosso. Tutto ciò per dire che questa era una specie di strada per soli camion, e le rocce che bloccavano la strada di accesso che usavamo erano probabilmente lì intenzionalmente.

Ma non siamo stati dissuasi. Alla fine, arrivammo a un po 'di costruzione e il lavoratore che ci fermò lì, tra il suo inglese rotto, ci indicò qualcosa di sospetto. Ha detto che eravamo sulla strada per Espinar. Il che è strano, perché eravamo appena usciti dalla strada per Espinar.

Un'ora dopo, stavamo guidando attraverso la miniera di Xstrata Tintaya (nessuna foto scattata perché Lyman era pazzo per la confusione della navigazione e non era in vena di sorridere per le foto). Poco dopo arrivammo alla foresta di pietra di Yauri. Questa è una formazione rocciosa fantastica, quindi Lyman era convinto di mettere da parte la sua confusione su quale strada stessimo per scattare una foto. Dopotutto è una foresta di pietre.

Ma questo è stato frustrante, perché Lyman sapeva dalla sua ricerca sulle mappe che la foresta di pietra era effettivamente sulla strada per Espinar.

Cerchiamo di essere chiari qui. Riesaminando le immagini satellitari con il senno di poi, il nostro percorso era impossibile. Eravamo sulla strada per Espinar, tranne per il fatto che attraversammo definitivamente la strada diretta più a nord, lontano da Espinar. Non abbiamo fatto nessun ritorno indietro; in effetti non si può tornare indietro secondo le immagini satellitari. Tutto questo per dire: o Anastasios ha poteri di teletrasporto, oppure le mappe di Google e le immagini satellitari di Google e lo streetview di Google sono incredibilmente sbagliate.

Suggerimento 29 di viaggio: Non importa quanta preparazione fai, ti perderai e sarai confuso. Rilassati, goditi il ​​viaggio, fai piani di emergenza, costruisci in tempo per il reindirizzamento e vai avanti. Le strade del Perù non collaboreranno con i tuoi piani. Abituati.

A Espinar, ogni strada che dovevamo percorrere era chiusa per lavori. Sìì. Siamo stati incredibilmente grati di avere un piano dati internazionale (è necessario un piano dati internazionale), poiché siamo stati in grado di reindirizzare intorno a Espinar. Se non avessimo avuto mappe disponibili sul nostro telefono qui, avremmo dovuto semplicemente chiedere ai locali indicazioni in spagnolo, il che sarebbe stato complicato. Al settimo giorno il nostro spagnolo stava rapidamente migliorando, ma sarebbe stato comunque una sfida.

Finalmente attraversando Espinar dopo aver guidato diverse volte lungo la strada a senso unico, proseguimmo verso nord verso la città di Langui. Alcune miglia a nord di Espinar, la strada divenne asfaltata e rimase asfaltata per il resto della giornata. È stato bello, dato che erano già le 14:00 e dovevamo recuperare tempo da vari ritardi lungo la strada.

Abbiamo fatto un viaggio abbastanza piacevole verso nord verso Langui e, finalmente, abbiamo avuto una vista sul lago lì. Langui è un lago famoso, in quanto è in alta quota, generalmente abbastanza tranquillo, e, beh, qui, lascia che ti mostri.

Le montagne si riflettono nell'acqua su una scala abbastanza grande. È stato bello avere alcuni nuovi scenari da vedere. A dire il vero, a questo punto, eravamo un po 'stanchi delle pampas vuote e delle montagne marroni e gialle della sierra.

Fortunatamente, presto avremmo finito con quel territorio. Dopo Langui, scendemmo attraverso uno stretto canyon nella valle del fiume Urubamba, la parte superiore della Valle Sacra degli Incas. Abbiamo iniziato a vedere di nuovo alberi, in verità intere foreste e verdi colline. L'aria si fece più fitta (eravamo a circa 13.000-16.000 piedi da Sibayo a Langui) e persino un po 'di umidità!

Ora, sfortunatamente, non avevamo mangiato tutto il giorno e avevamo solo qualche spuntino in macchina. La mancanza di vere e proprie città lungo la strada, così come Espinar essendo una massa frustrante di problemi di routing, significava che non mangiavamo. Quindi nella valle di Urubamba abbiamo finalmente trovato un posto dove Ruth poteva convincere i proprietari ad aprirci e venderci del cibo, e così abbiamo comprato degli snack, inclusi alcuni MiniKraps! Per niente scadenti, erano buoni Ritz knockoff! Avendo avuto un po 'di sostentamento, eravamo pieni di energia e pronti a proseguire. Ma anche in questa immagine, puoi vedere le ombre che iniziano ad allungarsi. La giornata stava finendo.

Suggerimento 30 di viaggio: alcune parti del Perù rendono difficile trovare cibo lungo la strada. Se stai percorrendo un lungo tratto isolato, fai scorta di snack e acqua prima di salire sulla strada.

Poiché si stava facendo buio, abbiamo dovuto bypassare alcuni siti Inca interessanti che avremmo potuto apprezzare. Ma alla fine, proprio mentre il sole stava tramontando, arrivammo a destinazione: Cusco!

Cusco è l'epicentro culturale delle Ande peruviane ed era la capitale dell'antico impero inca chiamato Tahuantinsuyu, la Terra dei Quattro Quarti. La città è piena di rovine Inca, cattedrali di epoca coloniale, cibo e negozi interessanti e, naturalmente, una vasta selezione di AirBnB. Il nostro AirBnB era un attico davvero carino appena fuori dal centro storico, con ampie vedute di tutto il centro storico della città. E, come bonus, aveva l'acqua calda!

Anche se era stata una lunga giornata, siamo subito partiti per la città, prima per trovare un parcheggio, poi per trovare la cena. Anche con la guida della receptionist nel nostro edificio, trovare un parcheggio è stata una sfida. Ma alla fine abbiamo trovato un lotto sicuro e ben gestito situato proprio alla curva di Tullumayo Street nel quartiere storico. Ci venivano fatturate circa 30 suole al giorno, ma erano piuttosto generose nel definire i "giorni", quindi abbiamo finito per pagare 60 suole da quando siamo arrivati ​​in ritardo il primo giorno, a partire presto il terzo giorno.

Quindi siamo usciti per una serata girovagando per il quartiere storico, esplorando i mercati notturni e cercando un gustoso ristorante. Abbiamo incontrato il successo su tutti i conti, quindi siamo tornati al nostro hotel per dormire duramente.

Suggerimento 31: non solo le stazioni di servizio nelle aree rurali non accettano carte, ma non vendono tutti i tipi di benzina. Abbiamo trovato solo gas ad alto numero di ottano in una stazione di servizio tra Chivay e Cusco, a Espinar, e non hanno preso la carta ed eravamo a corto di denaro. Fortunatamente, intorno a Cusco, c'erano molte stazioni che avevano una grande varietà di tipi di benzina e che prendevano le carte.

8 ° giorno: I bambini del sole

Il giorno 8 aveva un piano molto semplice: fare tutto a Cusco. Si scopre che questo piano era straordinariamente ambizioso, perché Cusco è pieno di storia, cultura e bellezza. Avremmo potuto trascorrere l'intera giornata girovagando per la città, godendoci i panorami, senza fare altro.

Ma mentre avremmo potuto farlo, non lo abbiamo fatto. No. Abbiamo fatto attività.

Abbiamo iniziato al Centro de Textiles Tradicionales del Cusco. Sì, esatto, la nostra prima tappa non è stata per l'antico tempio Inca del sole, o per l'imponente fortezza di Sacsayhuaman, o per le cattedrali intorno a Plaza de Armas ... era per un museo tessile. Nessuna ricompensa per indovinare di chi fosse l'idea!

Avevamo alcuni scopi qui, ma fondamentalmente tutti riguardano un problema essenziale: volevamo acquistare alcuni tessuti di alpaca genuini, ma non sapevamo molto di lana. Il Centro collabora direttamente con i tessitori nelle comunità periferiche per preservare (e migliorare) i modelli e le tecniche tradizionali per la filatura e la tessitura della lana, e fonte scrupolosamente ed etichetta i suoi prodotti. Vendono lana di alta qualità se desideri prodotti fatti a mano, e quindi i loro prodotti rappresentano il massimo assoluto in termini di qualità e caratteristiche delle fibre che possono essere raggiunti usando tecniche autentiche e interamente realizzate a mano. E poiché etichettano i loro prodotti in base al contenuto di fibre, ai coloranti e alla tecnica utilizzata e hanno un museo che descrive le tecniche e le tendenze attuali, è fondamentalmente un laboratorio per insegnarti come individuare i falsi.

Suggerimento 32: Se il prezzo è basso e sembra liscio come la seta, allora non è lama, e non è alpaca, e sicuramente non è vigogna: ti viene venduto un prodotto etichettato in modo fraudolento. Molti prodotti “todos alpaca” sono in realtà il 10% o meno di lana, e invece sono principalmente cotone o addirittura fibre sintetiche. In altri casi, la lana di pecora sarà venduta come alpaca o lama. Allo stesso modo, i prodotti realizzati in fabbrica saranno più economici di quelli fatti a mano. Se vuoi fare a mano, e abbiamo finito per acquistare solo un articolo fatto a mano e diversi prodotti in fabbrica, allora pagherai, saranno colori un po 'più tenui, e non sarà perfettamente uniforme e filato impeccabile con una trama liscia come la seta.

Avendo visto ciò che era possibile al Centro, abbiamo continuato a cercare venditori che potrebbero non essere altrettanto costosi. L'opzione migliore che abbiamo trovato era nei venditori nel mercato artigianale proprio in Plaza de Armas, immediatamente adiacente alla cattedrale. I loro prodotti sembravano piuttosto genuini e i loro prezzi erano più competitivi rispetto al Centro, che ha ottenuto un marcato markup grazie alla sua posizione proprio sulla Qoricancha, alla sua reputazione di marchio e ai suoi standard di qualità estremamente rigorosi. Tuttavia, nota: in realtà non abbiamo acquistato i nostri tessuti alpaca di alta qualità a Cusco. Maggiori dettagli su questo dopo aver lasciato Cusco!

A proposito del Qoricancha, ecco dove siamo andati dopo!

Gli Inca erano politeisti, adorando molti dei. Costruirono templi agli dei di tutti i popoli conquistati e identificarono molti oggetti e morfologie come huaca, o sacri, con apus o spiriti. Ma mentre c'è qualche dibattito sulla questione di esattamente come funzionava il pantheon religioso Inca, hanno tenuto il dio del sole, Inti, con speciale rispetto. Il Qoricancha era un tempio dedicato principalmente a Inti.

Quindi parliamo di architettura. L'immagine a sinistra mostra pezzi di diversi stili e periodi architettonici. Quelle pietre nere sono le mura di fondazione Inca originali del Qoricancha. Sono sopravvissuti a numerosi terremoti e 600 anni di utilizzo, riutilizzo e costruzione. La cosa sorprendente è che sono in pietra a secco: non è stato usato nessun mortaio. Sono tagliati in modo molto preciso. Nella sua originale Qoricancha alla sua altezza, lo strato superiore del muro era coperto da uno strato alto 6 pollici, largo 18 pollici di mattoni dorati lucidi. Ripetiamolo. Uno strato di mattoni d'oro. Solo perché sai cos'altro ti riempirebbe le pareti del tempio del sole?

Le pareti più ruvide sotto quei muri di pietra nera sono un misto di inca, spagnole e moderne costruzioni riproduttive, ma più o meno lungo il piano Inca. Essendo semplici muri di fondazione e terrazze, sono di pietre tagliate più ruvide.

Infine, l'edificio in cima è un monastero costruito in Spagna, costruito sopra le rovine dell'attuale complesso del tempio. Gli spagnoli costruirono chiese in cima a quasi tutti i siti religiosi inca per stabilire il loro dominio culturale e sradicare il controllo politico inca. La riforma religiosa era essenziale per il controllo politico perché il dominio inca era radicato religiosamente: dopo aver conquistato o annesso un popolo, avrebbero preso i loro antenati mummificati, idoli religiosi, qualunque cosa quella gente vedesse come huaca, li trasferissero a Cusco, costruendo un tempio e quindi tenere educatamente quel dio, idolo o antenato in ostaggio. Per gli spagnoli di cancellare ogni sito religioso inca e sostituirli con chiese, spazzò via efficacemente l'intero apparato fisico di culto per le religioni native delle Ande centrali. Permetteva anche alle persone di continuare ad adorare negli stessi luoghi e alla fine si alimentava della forma sincretistica del cristianesimo che ora domina nelle Ande, un esempio di cui vedrai un altro giorno.

Tuttavia, nonostante tutto ciò che l'architettura Inca è impressionante, non è impeccabile. Il "santo dei santi" degli Inca, per così dire, era un serraglio di animali, piante e figure umane scagliate d'oro, a grandezza naturale, incentrate su un'immagine di un disco solare. Quell'immagine è stata collocata nella nicchia a sinistra. Nifty. Ma ecco il problema: quella nicchia è alla curva del muro mostrata nella prima foto di Qoricancha. Quindi questo santo dei santi si trova proprio nel punto in cui si piega il muro a secco. Questo è un problema in una regione con terremoti che stressano le strutture. Tutto quello stress viene passato lungo le pareti e scaricato sulle strutture all'angolo.

A sinistra, un muro di epoca coloniale. A destra, una parete laterale del Qoricancha. Quale ti sta meglio? Abbiamo scattato questa foto più tardi di notte, da qui l'oscurità.

Quindi, lungo l'intera struttura originale di Qoricancha, l'unica parte che mostra gravi segni di usura del tempo e dei terremoti è ... il santo dei santi. Perché gli Inca non erano magici e non comprendevano appieno come lo stress di un terremoto sarebbe passato lungo la loro struttura in pietra a secco. Se lo avessero capito, avrebbero potuto scegliere un posto diverso per il centro di culto e riverenza.

Dopo il Qoricancha, ci siamo diretti al prossimo grande sito Inca: Sacsayhuaman!

Alcune persone escono e prendono un taxi per la maggior parte. Abbiamo camminato da Plaza de Armas, su, su e su. E poi ancora un po '. Questa volta non ci sono tornanti, solo su per le colline sopra Cuzco, fino alla fortezza Inca.

Dico fortezza, ma in realtà c'è un grande dibattito su cosa fosse Sacsayhuaman e cosa sarebbe quando sarebbe stata completata. Non sappiamo quale fosse la visione finale, perché era ancora in costruzione quando i conquistatori catturarono Cusco, e si ritiene che i "progetti" fossero sotto forma di un modello di sabbia da qualche parte che probabilmente fu distrutto durante il tentativo Inca di riconquistare Cusco . Era una fortezza? Un palazzo? Un complesso di templi? Una nuova città interamente? Tutti i precedenti? Ci sarebbe stata una seconda fortezza altrettanto imponente? Da dove provengono le rocce?

Quindi, da sinistra: abbiamo infranto accidentalmente le regole e camminato sull'attuale strada Inca imperiale per Sacsayhuaman. Questo è un no-no. Questo è un sito archeologico di 600 anni in cui eravamo proprio "Oh, ehi, deve essere così!" Tuttavia, è stato davvero impressionante vedere il miscuglio di percorsi in muratura posti contro la carreggiata scavata direttamente dalla montagna. Gli Inca erano seriamente intelligenti.

Quando arrivammo in cima, ci sentimmo delusi dal fatto che nessuno vendesse magliette "I do Sacsayhuaman" con, come, una silhouette da donna. Prendi il gioco di parole? Sacsayhuaman suona come "Donna sexy"? Sì, nessuno ne sta approfittando in questo momento. Quindi abbiamo fatto entrambe le nostre migliori pose sexy.

Quindi, ovviamente, Lyman ha scattato una foto obbligatoria che mostrava le dimensioni di ... le mura Inca. "Era così grande, lo giuro!"

Sacsayhuaman è stato impressionante. La fortezza stessa è incredibilmente complessa, persino simile a un labirinto, con numerosi passaggi, edifici, strati e porte. Il pensiero di attaccare questa cosa è decisamente intimidatorio ... a meno che tu non abbia la tecnologia europea. E questo è il trucco, giusto? Gli Inca stavano costruendo fortezze in un ambiente in cui persino il tiro con l'arco era abbastanza raro sul campo di battaglia; le armi e la mischia lanciate erano le più comuni e l'armatura era leggera o inesistente. L'intera fortezza è strutturata attorno a una difesa attrizionale in profondità: per entrare, devi farti strada attraverso lo strato su uno strato di difese che ti espongono ai missili dall'alto e ti costringono a spingere attraverso i punti di controllo che potrebbero essere bloccati .

Il presupposto qui, ovviamente, è che gli Inca potessero resistere fino all'arrivo di un esercito di soccorso, e che il loro nemico non sarebbe stato in grado di fare un avanzamento estremamente rapido e che il loro nemico sarebbe effettivamente vulnerabile alle loro armi missilistiche. Ma quando arrivò la spinta e l'esercito inca difese Sacsayhuaman, non arrivò nessun esercito di soccorso, il loro nemico aveva cavalleria e quindi fu in grado di avanzare molto più velocemente di quanto i difensori fossero pronti, e avevano un'armatura d'acciaio che li rese quasi invulnerabili alle armi Inca.

Alla fine, i difensori inca di Sacsayhuaman furono ricondotti alle due torri della fortezza e l'ultimo comandante, disperato dopo aver ceduto le ultime difese, si scagliò dall'alto.

Suggerimento 33 di viaggio: leggi in anticipo la storia, oppure noleggia guide ovunque. Il Perù è visivamente impressionante, ma senza la storia, tornerai a casa deluso. Devi conoscere le storie in modo che quando raggiungi il posto, hai qualcosa a cui pensare.
Suggerimento di viaggio 34: leggiamo un romanzo di narrativa storica chiamato semplicemente "Inca" di Geoff Micks che fa un lavoro fantastico portando in vita l'impero tardo Inca con colori e dettagli vividi. Se i libri di storia non fanno per te, la lettura di questo libro animerà la tua esperienza in Perù. Attenzione, il libro è sicuramente PG-13 o R-rated.
Suggerimento 35 di viaggio: concediti di ammirare la muratura in pietra a secco Inca. Non abbiamo mostrato una foto ravvicinata qui, ma sì, come ogni turista, abbiamo scattato una gazillion di foto che sono fondamentalmente solo delle crepe nella roccia in cui due pietre scolpite si uniscono. Gli Inca, o meglio i loro lavoratori arruolati dalla Bolivia, erano incredibili scalpellini e architetti.
Suggerimento 36: Il pass giornaliero per Sacsayhuaman è di 70 suole, in contanti. Non abbiamo acquistato il Boleto Touristico di 10 giorni. Con il senno di poi, l'acquisto del Boleto sarebbe costato più denaro rispetto ai soli siti che abbiamo visitato, ma ci siamo astenuti dal visitare alcuni siti lungo il percorso a causa del fatto di non avere il Boleto e di non voler pagare. Quindi, se si desidera un accesso davvero illimitato ai siti e un processo decisionale meno vincolante, è probabile che valga la pena il pass di 10 giorni.

Dopo Sacsayhuaman, il sole stava tramontando. Scendemmo dalla cima della collina e lungo la strada incontrammo una bella coppia cilena con cui abbiamo chiacchierato per la mezz'ora di ritorno a Cusco. Li vedremmo di nuovo, come è successo.

Poi abbiamo vagato un po 'di più, godendoci la storica Cusco, cenato e colpito il sacco. Abbiamo camminato tutto il giorno ed eravamo pronti per andare a letto!

9 ° giorno: il giorno in cui abbiamo comprato le cose

Avevamo già fatto alcuni piccoli acquisti nel Canyon del Colca, ma non abbiamo fatto acquisti seri. Ma il giorno 9, inizieremmo a comprare sul serio souvenir.

Abbiamo dormito il giorno 9, godendoci il nostro posto elegante, ma finalmente ci siamo alzati e ci siamo mossi. Alle 10 eravamo di nuovo in viaggio. Il piano originale era di guidare fino a Pisac ed esplorare la valle di Urubamba. Ma la sera prima, il giorno 8, ho letto alcune recensioni che dicevano, in realtà Pisac è diventato davvero sovraffollato e pazzo, e Chinchero è il posto dove vai per un'esperienza di mercato molto migliore. Quindi, abbiamo scambiato il nostro programma e fatto il giorno 9 alcune attività che inizialmente avevamo programmato per il giorno 11.

L'uscita da Cusco è stata piuttosto avventurosa. Il nostro navigatore potrebbe aver faticato un po 'a trovare una buona rotta, mentre il nostro autista potrebbe accidentalmente accendere una luce rossa in un incrocio confuso. Il risultato è che un agente di polizia ci ha fermato e raccolto le nostre informazioni per un biglietto.

Ma poi ha iniziato a dirci che, per pagare, dovevamo visitare due diversi uffici governativi, compilare diversi moduli e, ovviamente, non parlava inglese. Ha iniziato a spiegare cosa sembrava un processo comicamente labirintico per indirizzare il biglietto ma poi, alla fine, ci ha indicato una preferenza per * ahem * una soluzione meno formale. Non vedendo davvero altre opzioni (e non rendendoci conto nel momento in cui non stavamo effettivamente pagando un biglietto, dal momento che ha scritto un biglietto), ci siamo messi alla prova.

Questo era pazzo. Guarda, se fossimo stati in grado di capire come pagare legittimamente un biglietto in modo tempestivo, avremmo pagato, qualunque fosse il prezzo. Ma, da come ci è stato descritto, sembrava che il sistema fosse progettato per essere così complesso che la corruzione fosse necessaria per farlo funzionare o che l'ufficiale ci stava mentendo. Alla fine, la "tassa" era di 50 suole, e continuammo, stupiti per la palese corruzione in mostra, ma improvvisamente anche molto più consapevoli che la corruzione era probabilmente un sistema amministrativo molto più efficace delle leggi reali, se fossero essere accuratamente descritto per noi.

Nota: per chiunque abbia la mente in corsa verso la legge anti-corruzione degli Stati Uniti e il lavoro di Lyman come lavoratore federale, sosteniamo che la descrizione appropriata di ciò che è accaduto non è "abbiamo pagato una bustarella" ma piuttosto "siamo stati estorti", come l'ufficiale in questione ci ha trascinato su una dubbia offesa, quindi ci ha minacciato con più citazioni che avrebbero avuto un impatto dannoso su tutto il nostro viaggio. Non abbiamo mai cercato un'opportunità per eludere i biglietti e, se ci fosse stata offerta una citazione formale da pagare, saremmo lieti di pagarli. Invece, l'ufficiale si è appena avvicinato alla macchina, ha infilato la mano fuori dal finestrino e ha fatto un gesto per chiedere soldi. Era così palese.

Alla fine, siamo usciti da Cusco e ci siamo goduti alcuni panorami seriamente scenici sulla strada per Chinchero. Purtroppo, la giornata è stata un po 'confusa, quindi le immagini non sono andate molto bene, ma quella a sinistra dà un senso generale delle viste. È stato bello vedere in lontananza le maestose cime andine innevate che ci circondavano. E alla fine arrivammo a Chinchero.

Suggerimento 37: Il mercato Chinchero è incredibilmente amichevole, accessibile e non intimidatorio. Non abbiamo attraversato Pisac in un momento di mercato, quindi non possiamo dire con certezza che Chinchero fosse migliore, ma tutto ciò che abbiamo sentito suggerisce che Pisac diventi piuttosto pazzo. Il mercato di Chinchero aveva al massimo 1 o 2 grandi autobus turistici che lo visitavano ed è contenuto in un'area di mercato organizzata. Il parcheggio era GRATUITO e c'era persino un bagno * pulito * disponibile in un negozio vicino all'ingresso del mercato. Per raggiungere il mercato, basta svoltare a destra sulla strada principale che attraversa Chinchero quando si raggiunge quella che sembra chiaramente la strada principale in città, e poi, dopo aver percorso alcuni isolati, vedrai una strada che scende verso il tuo a sinistra, con due parcheggi, quindi l'area di mercato. Non è difficile da trovare. Siamo andati domenica, un giorno di mercato, quindi non posso parlare di come è nei giorni di riposo.

Abbiamo fatto nemici nel mercato Chinchero. Abbiamo esaminato letteralmente ogni singola bancarella, gestendo gli articoli, chiedendo prezzi, discutendo i colori e in generale facendo un bello spettacolo per i venditori, tenendoli in punta di piedi. La verità è che sapevamo esattamente cosa volevamo entrare a Chinchero. Volevamo (1) una coperta per completare il nostro divano grigio antracite e i suoi accenti senape, (2) un runner fatto a mano in lana di alpaca con blu e / o rossi di spicco, (3) sciarpe rosse e blu, asciugamani, o runner da tavolo per abbinare / integrare il runner di tavolo sopra menzionato, e (4) un cappello per un bambino piccolo.

Sapere cosa vuoi prima di entrare nel mercato. Conosci il tuo budget. Scopri quanto costano gli articoli che desideri a Cusco. Preparati a chiedere un prezzo migliore. Seppellisci i tuoi sentimenti in profondità, Acquirente. Ti danno credito, ma potrebbero essere fatti per servire il venditore.

Alla fine, abbiamo ottenuto quello che volevamo, e per il modo sotto i prezzi richiesti. Ecco i risultati:

Inoltre, quei cuscini non sono ADORABILI? Non vengono dal Perù, ovviamente.

Comunque, dopo aver ottenuto la vittoria sul mercato e usato le nostre capacità di classificazione dei prezzi e negoziazione dei prezzi in modo molto efficace, abbiamo acquistato il pasto più economico in assoluto che abbiamo avuto in Perù. 2.5 suole per quel piatto colmo di ... beh ... non sappiamo cosa fosse. Ma non era il pranzo peruviano standard. Comunque, andava bene e non abbiamo avuto intossicazioni alimentari.

Di nuovo sulla strada, ci siamo diretti a Maras. Questa zona è conosciuta per due importanti siti turistici: Maras e Moray. Moray è una serie di terrazze agricole a cerchi concentrici, che ha anche la forma di genitali maschili nel momento stesso della più grande eccitazione. Purtroppo, abbiamo dovuto tagliare Moray fuori dal nostro piano, a causa dei vincoli temporali e della paura assillante di essere troppo duri su Anastasios e la strada per Moray sembrava sconnessa.

Siamo comunque andati a Maras. Che cos'è Maras? Le foto dovrebbero fare il trucco:

Siamo andati in una miniera di sale! Ma non solo una miniera di sale, questa miniera di sale risale a prima dei tempi degli Inca. Queste piscine e i canali che alimentano l'acqua salata al loro interno, sono stati continuamente operativi per secoli. Quando la Sapa Inca si sedette al suo tavolo, forse con del pesce allevato da Puerto Inca, lo salò con questo sale.

È abbastanza bello. Quindi, sai, abbiamo comprato una o due sterline di sale. Perché chi non ha bisogno di qualche chilo di sale?

Dopo Maras, ci siamo diretti nella valle di Urubamba, e in particolare nella città di Urubamba. Eravamo davvero a corto di soldi dopo aver comprato souvenir a Chinchero e Maras e aver pagato l'ingresso a Maras, e fortunatamente, e praticamente a caso, abbiamo trovato un bancomat di marca e una banca per prelevare denaro a Urubamba.

Abbiamo quindi guidato lungo la scenografica valle sacra fino a Ollantaytambo. Ollantaytambo è una specie di fine della valle. Passato Ollantaytambo, devi prendere il treno per risalire la valle del fiume Urubamba. E perché dovresti prendere quel treno?

Per arrivare a Machu Picchu ovviamente! Ma quello è il giorno successivo.

Per ora, eravamo diretti a Ollantaytambo, dove abbiamo alloggiato in un ostello chiamato Casa de Wow !! È gestito da una coppia sposata, la moglie è americana, il marito un peruviano di lingua quechua. Era un posto davvero interessante, costruito sulle fondamenta di un edificio Inca, e i nostri ospiti erano incredibilmente gentili. Ci hanno dato ottimi consigli per la cena, consigli per il parcheggio (c'è un garage a metà strada per la stazione ferroviaria, a sinistra), e generalmente ci hanno fatto sentire davvero i benvenuti. Inoltre, il marito, il cui nome è Wow, ha portato noi e alcuni altri ospiti sul loro tetto, e ci ha indicato le montagne sacre vicine, le forme antropomorfe in esse, e ha descritto i vari api o spiriti che li abitano.

Parlava solo spagnolo e quechua, mentre tutti gli ospiti erano di lingua inglese o cinese. Quindi capire cosa stava dicendo Wow era difficile. Ma a parte un'interessante forma mutata del pantheon Inca, che ha notevolmente elevato l'importanza di Machu Picchu rispetto al suo probabile stato storico, ha quindi indicato una formazione rocciosa e ha detto: “Oh, e quella roccia è Gesù Cristo. Anche lui è un apu! ” O, almeno, pensiamo che sia quello che ha detto.

Certamente, ha spiegato che non c'è crocifisso nella loro casa, e meditano e ricevono energie spirituali, e Gesù Cristo è una di quelle energie, ed è nella montagna proprio accanto all'antico divino Padre degli Inca. Ora so che questa è una miscela di spiritualità cristiana, andina e new age, ma parla ancora della miscela sincretica che prevale in gran parte del Perù. È stato sicuramente interessante ottenere una prospettiva così unica da un nativo peruviano.

Dopo di ciò, abbiamo vagato un po 'Ollantaytambo.

Ollantaytambo è stato fantastico. In parole semplici, è ciò che volevamo che fosse Cabanaconde. Era pieno di buoni ristoranti per una cosa, e conoscevano chiaramente il loro mercato: molti posti che pubblicizzavano pizza, italiano e hamburger. A questo punto eravamo pronti per un po 'di cibo non peruviano.

Poi c'è la città stessa. Il nucleo della città è chiuso alle auto perché le strade sono troppo strette ... perché sono le vecchie strade e case Inca. La città ha alcune delle più antiche strutture continuamente occupate in Perù. Inoltre, ovunque si ottenga il visto, ci sono molti bancomat, i prezzi non erano male e le montagne circostanti (e le rovine) sono bellissime. Osservando i raggi del sole al tramonto che si abbattono sulla valle, è facile capire perché l'imperatore Inca Pachacuti abbia scelto questo sito per una proprietà reale e un luogo cerimoniale.

Suggerimento 38: Ollantaytambo non è deludente. Non abbiamo visitato le rovine a causa di vincoli temporali e perché il nostro budget per visitare le rovine era dedicato ai momenti salienti come Machu Picchu e Sacsayhuaman. Sembravano impressionanti e sicuramente avremmo potuto trascorrere un po 'più di tempo lì, soprattutto se avessimo avuto il Boleto Touristico che include l'ammissione di Ollantaytambo. C'erano molti ristoranti per varietà di cibi e la città era semplice e piacevole in un modo in cui molti posti in Perù non lo sono: carte di credito, bancomat, ecc.

Quella notte, siamo andati a letto presto perché, (1) siamo andati a letto presto praticamente ogni sera perché, VACATION, e (2) abbiamo dovuto svegliarci molto presto la mattina successiva, per l'EVENTO PRINCIPALE: Machu Picchu!

10 ° giorno: Machu Picchu (e Waynapicchu!)

Il giorno 10 è il grande giorno. Il giorno andiamo a Machu Picchu. Lyman aveva letto come funzionava e pensava di aver pianificato tutto. E alla fine lo ha fatto, ma ci sono stati alcuni momenti stressanti e confusi. Quindi, oltre a parlare della fantastica esperienza di Machu Picchu, avremo anche molti dettagli di Trip Tip per Machu Picchu.

Per cominciare, ci siamo svegliati alle 5 del mattino per vestirci e mettere in valigia uno zaino. Cosa abbiamo fatto le valigie?

Suggerimento di viaggio 39: impacca bugspray, crema solare, diverse bottiglie d'acqua di dimensioni individuali e molti snack. Tutto questo dovrebbe essere confezionato in un piccolo zaino, in una cartella personale o in una grande borsa. Abbiamo visto persone entrare con zaini di grandi dimensioni, ma le regole stabiliscono che non puoi farlo e, beh, è ​​meglio prevenire che curare. Machu Picchu è l'unico posto in cui abbiamo visto le zanzare e sentito parlare di altri morsi da "No-See-Ums", quindi lo spray per insetti è un must, ed è quasi senza ombre, ergo, crema solare. Infine, è vietato mangiare in loco, ma non sembra che questa regola sia stata ampiamente rispettata. Certamente non abbiamo obbedito.

Abbiamo acquistato il biglietto più economico che siamo riusciti a trovare, su IncaRail. Molte persone prendono PeruRail. IncaRail era più economico. Per salire a bordo del treno, dicono di presentarsi con 30 minuti di anticipo, ma ci siamo presentati con 10 minuti di anticipo. Finché arrivi in ​​biglietteria in tempo per stampare i tuoi biglietti, dovresti andare bene.

Suggerimento 40 di viaggio: è necessario disporre del passaporto, nonché della carta di credito con cui è stato pagato il biglietto. Inoltre, pre-stampa più copie dei tuoi biglietti Machu Picchu.

Sidenote: il sito web del governo peruviano dove acquisti i biglietti per Machu Picchu è orribile. È necessario disporre delle informazioni sul passaporto per acquistare i biglietti: questo è importante, perché Ruth ha dovuto ottenere un nuovo passaporto per riflettere il suo nuovo nome sposato. Il sito web si arresta di frequente e abbiamo dovuto provare più volte per ottenere i biglietti. Dato che avevamo acquistato i biglietti con circa 5 mesi di anticipo, non abbiamo avuto problemi a procurarci i biglietti per Machu Picchu e l'escursione su Waynapicchu. Ma permettono a 500 persone di fare un'escursione a Waynapicchu ogni giorno, quindi acquistare in anticipo è importante se si desidera fare delle escursioni bonus. Abbiamo sentito da altri che hanno acquistato per circa 2 mesi che non sono stati in grado di ottenere i biglietti Waynapicchu.

Alla fine, abbiamo stampato i nostri biglietti del treno, mostrato i nostri biglietti e passaporti ai controllori dei biglietti, siamo stati indirizzati al nostro vagone del treno e siamo arrivati ​​al treno. Ormai erano le 6:30.

I nostri padroni di casa AirBnB ci avevano incredibilmente gentilmente confezionati colazioni da asporto con snack, succhi di frutta e un uovo sodo, che abbiamo mangiato subito. Poi, sul treno, ci hanno dato più tè, succo di frutta o caffè, oltre ad alcuni gustosi snack. Quindi siamo stati eccitati e svegli mentre il treno iniziava bene.

Alla fine, dopo un viaggio panoramico in treno, arrivammo ad Aguas Calientes, la città ai piedi del monte Machu Picchu. Ora sapevamo che il passo successivo era comprare i biglietti dell'autobus e salire sugli autobus. Eravamo preoccupati di essere in ritardo, quindi ci siamo precipitati attraverso la stazione ferroviaria e siamo arrivati ​​alla strada dove erano gli autobus. E lì, abbiamo trovato una linea per sempre. Peggio ancora, non sapevamo se fosse una linea per salire sull'autobus o per comprare un biglietto. Quindi l'abbiamo giocato in squadra: Lyman è arrivato in una riga, Ruth nell'altra. Ruth ha finito per acquistare i biglietti, mentre Lyman ha tenuto il posto in fila per salire a bordo. Acquistate un biglietto di autobus generale, non è per un orario o un autobus specifico e dovete mostrare il passaporto per il biglietto di ogni persona. La linea per l'imbarco si trova sul lato destro della strada, la linea per l'acquisto dei biglietti si trova in un chiosco sul lato sinistro della strada. Alla fine, siamo saliti sugli autobus in tempo utile. Anche se la linea era lunga, gli autobus funzionavano in modo molto efficiente. E dopo 25 minuti di tornanti, siamo arrivati ​​a Machu Picchu.

Dove ... abbiamo aspettato in un'altra riga. Per la mezz'ora successiva, abbiamo aspettato che la fila di persone si calmasse per poter finalmente entrare.

Nota: NON c'è BAGNO a Machu Picchu! L'unico bagno è fuori dai cancelli proprio da dove scendi dall'autobus e costa 1 sole per usarlo. Dovresti usarlo. Chiedono se si desidera acquistare la carta igienica, ma i bagni sembrano essere già stati riforniti.

Suggerimento del viaggio 41: Le linee sono demoralizzanti, ma si muovono più velocemente di quanto si pensi. Devi assicurarti che chiunque acquisti i biglietti sulla linea dell'autobus abbia un passaporto per ogni persona e contanti.

Tutto ciò contava perché la nostra fascia oraria per fare un'escursione a Waynapicchu era dalle 10 alle 11. Lyman pensava che questo significasse che dovevi entrare alle 10 del mattino, da qui la sua corsa.

Suggerimento 42 di viaggio: se acquisti i biglietti con un'escursione inclusa, puoi iniziare l'escursione in qualsiasi momento durante l'intervallo di tempo. Arrivammo al cancello del Waynapicchu senza fiato attraversando Machu Picchu ... poi ci sedemmo e aspettammo 20 minuti per entrare.

Alla fine, fummo fatti entrare in Waynapicchu.

Okay, quindi, cos'è Waynapicchu? Bene, ecco una classica foto di Machu Picchu:

Machu Picchu è l'insediamento che vedi. Quella montagna rocciosa e stretta proprio dall'altra parte di Machu Picchu, quella, è Waynapicchu. Questo è ciò che abbiamo camminato. Ed è stato FANTASTICO. Invece di vagare per le rovine al sole, abbiamo fatto un'escursione nella giungla ombrosa fino a panorami incredibili.

Da un lato di Waynapicchu, abbiamo viste come questa. Quello è Machu Picchu laggiù a sinistra, e quella linea a zig-zaggy è la strada che porta a Machu Picchu. Puoi anche vedere all'estrema destra, Waynapicchu ha le sue rovine.

E poi dall'altra parte di Waynapicchu, abbiamo questo: montagne ricoperte di giungla con le loro cime tra le nuvole. Anche a parte le faticose escursioni, è stato mozzafiato.

Inoltre, l'escursione è stata divertente. È stato meraviglioso arrampicarsi su questa montagna ripida e incredibilmente ripida avvolta dalla foresta pluviale, arrotondare ogni angolo e non sapere se avremmo visto una scogliera, un nuovo albero strano o forse rovine Inca. Il sentiero era per lo più moderno, ma spesso vedevamo i resti di vari sentieri Inca su entrambi i lati del percorso. Immaginare astronomi o nobili Inca che percorrevano questo sentiero secoli prima di noi, quando questo posto era vivo, era eccitante. Ci ha aiutato a fermarci in vari punti e leggere altro da Inca, che ci ha dato personaggi, storie e colori con cui dipingere le pietre grigie.

Alla fine, scendemmo dalla montagna, incontrando i nostri primi turisti americani onesti nella camminata. Durante il viaggio abbiamo visto molti tedeschi, italiani, francesi, cileni, cinesi, ecc., Ma in realtà pochissimi americani. Quindi, dopo aver fatto Waynapicchu (e mangiato il nostro pranzo sulla montagna), eravamo pronti per esplorare Machu Picchu.

Così abbiamo fatto! Abbiamo vagato per ore. Ci siamo seduti e abbiamo letto il nostro libro al sole. Siamo stati urlati dalle guardie di sicurezza. Abbiamo camminato nel modo sbagliato sui sentieri e abbiamo incasinato i gruppi di tour. Abbiamo fatto Machu Picchu. Col senno di poi in realtà non abbiamo fatto molte foto, ma è stato fantastico passeggiare, vedere un sito così ben conservato, sentirsi come se stessimo davvero vedendo ciò che Inca pensava fosse eccellente.

Ma il giorno aveva un timer. Avevamo un treno per tornare ad Aguas Calientes. La corsa in autobus dura circa 25 minuti. E abbiamo pensato che ci sarebbe stata una linea, forse, 30 minuti. Ma no. La linea era PER SEMPRE lunga. O almeno sembrava lungo per sempre. Finì per essere circa 45 minuti. Siamo arrivati ​​alla stazione ferroviaria di Aguas Calientes con circa 5 minuti di anticipo. Il che andava bene, dato che il nostro treno era in ritardo di circa 5 minuti.

Suggerimento 43: non perdere il treno! Attendi 1,5–2 ore per tornare da Machu Picchu al tuo treno al momento dell'imbarco.
Suggerimento di viaggio 44: la piattaforma di IncaRail si trova all'estrema destra della stazione ferroviaria; hanno una scheda elettronica con orari di arrivo e partenza. Non reggono grandi segni come fanno le persone di PeruRail.

E poi ci siamo goduti un meraviglioso viaggio panoramico in treno per tornare a Ollantaytambo.

Di ritorno a Ollantaytambo, siamo andati in un posto italiano. È stato abbastanza bello e sono riusciti a mantenere il servizio attivo anche quando il potere si è spento brevemente. E poi, in una coincidenza, abbiamo visto di nuovo la coppia cilena di Sacsayhuaman. Il giorno successivo sarebbero andati a Machu Picchu.

Machu Picchu valeva tutto il tempo, gli sforzi e i soldi necessari per arrivarci. È stata una lunga giornata con insetti, sole, calore, fame, rughe, sete e stanchezza. Ma è stato divertente, e ci siamo allontanati guardandoci l'un l'altro, ripetendo di tanto in tanto: “Ehi! Abbiamo appena fatto Machu Picchu! ” Abbiamo appena esplorato una meraviglia del mondo! L'abbiamo appena fatto.

11 ° giorno: ritorno a Cusco

Il giorno 11 aveva un piano davvero semplice: tornare a Cusco. Saremmo tornati indietro lungo un percorso diverso da quello che saremmo venuti a Ollantaytambo, guidando su per la valle di Urubamba a Pisac, quindi diretti a sud verso Cusco. Questa unità avrebbe dovuto durare forse 2-3 ore.

Quindi, per cominciare, abbiamo dormito, poi ci siamo presi il tempo per fare i bagagli e uscire dalla porta. Abbiamo avuto tutto il giorno per guidare alcune ore, quindi perché correre?

Poi siamo usciti per prendere la nostra macchina ... e abbiamo scoperto che l'unica strada fuori città era brulicante di bambini. Non abbiamo fatto foto di questo, ma era solo un'orda di centinaia di bambini. E nella piazza principale c'erano centinaia di altre persone, un grande podio con persone che facevano discorsi, soldati in uniforme con bandiere ... questa era una specie di grande sfilata.

Si scopre che il 28 luglio è il Giorno dell'Indipendenza del Perù, ma molte città lo celebrano in altre date vicine; nel nostro caso per Ollantaytambo, lo hanno celebrato il 26. L'unica strada fuori città era chiusa.

Consiglio di viaggio 45: le strade del Perù non collaboreranno con te! L'abbiamo detto prima, ma in realtà, abbiamo un piano di backup ed essere pronti a rilassarti e goderti l'attesa.

Abbiamo trovato una piccola nicchia in una vecchia casa Inca in una zona tranquilla della città e abbiamo letto il nostro libro per un'ora o due. Quindi abbiamo pranzato. Alla fine, le sfilate si sono concluse, la folla si è dispersa, il traffico è tornato a muoversi e siamo riusciti a partire.

E saremo sinceri: gran parte del viaggio lungo la Valle Sacra è stato un po 'deludente. Quando chiami qualcosa "la Valle Sacra degli Incas" crea davvero l'aspettativa che sarà spettacolare. Forse a questo punto saremmo stati inondati di scenari, ma la valle stessa non era incredibile.

Ciò che è stato sorprendente è stato il Museo Inkariy.

Eravamo lì, guidando, diretti a Cusco, non avendo fatto grandi soste per la giornata, e Ruth vede questa grande statua accanto alla strada e la parola "museo" e dice: "Ehi, fermiamoci qui!" Lyman, dopo qualche protesta, si arrende a malincuore, ci voltiamo e visitiamo il museo.

Questa è stata la decisione corretta.

Questo museo è stato davvero ben fatto. Costava circa 30 o 40 suole ciascuno, quindi era piuttosto costoso, ma ci siamo divertiti così tanto. Era strutturato in 7 sezioni, ciascuna dedicata a una diversa cultura precolombiana in Perù, a partire dalle prime civiltà urbane conosciute (Caral) fino agli Inca. In ogni sezione, la prima sala era un museo tipico: manufatti, diagrammi, descrizioni, la tua solita tariffa da museo. Era tutto bilingue, spagnolo e inglese, il che era davvero bello, e le spiegazioni e gli artefatti erano molto interessanti.

Ma poi, nella seconda camera per ogni cultura, il museo avrebbe dato vita a quella cultura. Come hai visto nel video, avrebbero creato una riproduzione elaborata e coinvolgente di alcuni elementi distintivi di quella cultura.

A sinistra puoi vedere un gruppo di mummie di Paracas riprodotto in una delle sale standard del museo. A destra puoi vedere il santuario interiore della riproduzione del grande tempio a Pachacamac. Nota: questa riproduzione era seriamente inquietante. Vaghi attraverso un labirinto finto, c'è il canto e l'oscurità, e poi vieni dietro l'angolo e c'è questa scena di fronte a te.

Finalmente, abbiamo visto gli articoli in lana Vicuna in vendita! Questo è uno dei due soli posti in cui abbiamo visto vendere Vicuna. E, per ribadire, la vacca sacra era costosa.

Il Museo Inkariy era quello che volevamo che fosse: informativo, ma anche fantasioso. Il Perù è pieno di interessanti siti storici, ma gran parte di esso è solo ... rovinato. Vuoto. Senza vita. Non importa quanto usi la tua immaginazione, questi luoghi non prendono mai completamente vita da soli. Ma con l'aiuto delle illustrazioni artistiche del Museo Inkariy, puoi colmare le lacune e avere un'idea di come sarebbero potuti essere questi luoghi.

Suggerimento di viaggio 46: Museo Inkariy vale i soldi. Ti aiuterà a goderti di più i vari siti in rovina, specialmente se stai facendo molti siti non Inca come abbiamo fatto noi. E se non visiterai siti non Inca, ti aiuterà davvero ad avere un assaggio della più ampia gamma di culture precolombiane.

Dopo il Museo Inkariy, proseguimmo verso Cusco. Abbiamo attraversato Pisac ma non ci siamo fermati, perché si stava facendo tardi, e perché Pisac non sembrava una città davvero piacevole.

Sopra Pisac, quando avevamo riguadagnato qualche migliaio di metri di altitudine, abbiamo ottenuto questo panorama:

Non male, il Perù.

Arrivati ​​a Cusco, abbiamo trovato il nostro AirBnB e registrato. Questo è stato di gran lunga il più bello AirBnB in cui siamo stati mentre in Perù. Avevamo un parcheggio gratuito proprio davanti alla nostra finestra. Avevamo una ciotola per snack e acqua in bottiglia fornita. Avevamo un delizioso appartamento decorato in un grazioso complesso di appartamenti. E soprattutto, avevamo (1) canali TV in lingua inglese e (2) un camino, rifornito di legna da ardere!

Inutile dire che, dopo una bella cena, siamo tornati, abbiamo acceso un fuoco e abbiamo guardato la TV: una notte meravigliosa e rilassante a Cusco.

12 ° giorno: The Road Strikes Back

Il 12 ° giorno è iniziato presto. Eravamo a corto di contanti, quindi Lyman è uscito prima di tutto per ottenere soldi da un bancomat mentre Ruth faceva le valigie. Abbiamo fatto una colazione veloce, poi siamo saliti sulla strada.

Quindi, 5,5 ore. Nessun problema. Probabilmente più di 7,5 ore come lo guideremmo, ma, comunque, non è un grosso problema! Abbiamo pensato che saremmo andati presto sulla strada (a causa di più potenziali barricate del Giorno dell'Indipendenza), avremmo avuto buon tempo, raggiungere presto il nostro isolato hotel sul fiume e trascorrere un piacevole pomeriggio a leggere.

E all'inizio ci siamo divertiti moltissimo partendo da Cusco.

Poi abbiamo incontrato la strada sopra Abancay, che un blog di viaggi Lymanread ha etichettato come "Drunkard's Graveyard". Perché?

Ora puoi vedere perché. Tornanti. Questo è stato il giorno del ritorno.

Questo è stato anche il primo giorno in cui abbiamo usato la medicina per la cinetosi. Lyman, sul sedile del passeggero, ha dovuto usare questi cerotti antiemetici che hai messo dietro l'orecchio, perché per ore sono stati solo infiniti cambi di direzione. Questo è stato il primo tentativo della strada di sconfiggerci.

Allo stesso tempo, abbiamo avuto parti davvero belle del disco:

Purtroppo, quel pezzetto di rocce sulla strada sarebbe tornato a perseguitarci. Ma non prima avevamo fatto più tornanti e visto alcuni scenari incredibili:

Ma non molto tempo dopo che abbiamo pranzato ad Abancay, l'avventura ha colpito. Diciamo avventura, perché, come diceva GK Chesterton, "La sfortuna è solo un'avventura considerata erroneamente", o qualcosa del genere.

Sì. Abbiamo colpito un sasso. E l'abbiamo ottenuto in video!

Il risultato di quella cattiva roccia cattiva che saltò fuori dalla strada e colpì la nostra gomma fu:

Andremo da destra a sinistra per un po 'di varietà. A destra, puoi vedere la roccia! Quel malvagio pezzo di crosta terrestre che si protendeva e colpiva la gomma posteriore destra di Anastasios! Guai ad esso!

Al centro, puoi vedere Lyman aver ottenuto la vittoria nel cambio della gomma. Questa era in realtà la prima volta che aveva mai dovuto cambiare una gomma da solo. Ruth non era del tutto sicuro se Lyman avesse saputo cambiare una gomma. Si scopre, lo fa! Inoltre, noterai che Lyman indossa calze e sandali. La ragione principale di ciò è che abbiamo dovuto usare le scarpe da tennis di Lyman per infilarci nel vano portaoggetti, perché si è rotto il primo giorno e si è aperto, il che ha fatto sì che la luce nel vano rimanga accesa, che fa scaricare la batteria. Quindi le scarpe di Lyman avevano usi più importanti della protezione dei suoi piedi. L'altra ragione per cui indossa calze e sandali è che, con i rapidi cambiamenti di temperatura e le fredde mattine e serate, ha scoperto che in realtà era una combinazione di calzature piuttosto efficiente. La terza ragione per la scelta è ovviamente che Lyman è all'avanguardia nello stile e che calzini e sandali torneranno.

Suggerimento 47 di viaggio: preparatevi a cambiare una gomma. E, allo stesso modo, assicurati che la ruota di scorta della tua auto sia gonfiata e di avere gli strumenti necessari per cambiarla. Questo è davvero solo un buon consiglio per la vita, ma è particolarmente vero per un lungo viaggio in un paese con strade di scarsa qualità e frequenti scivoli di roccia. Schioccare una gomma non è solo possibile, è molto probabile. Inoltre, è una buona precauzione chiedere assistenza alla propria compagnia di autonoleggio in caso di incidente d'auto. Chiama la tua compagnia di assicurazione auto e la carta di credito per informazioni sulle opzioni di assicurazione. Abbiamo utilizzato una combinazione di prodotti assicurativi con carta di credito e società di autonoleggio per gestire il nostro rischio. Il Perù ha uno dei peggiori livelli di sicurezza stradale al mondo. Siate logisticamente, tecnicamente, finanziariamente ed emotivamente preparati per incidenti e gomme a terra. Avere denaro contante. Avere un telefono cellulare funzionale. Essere in grado di risolvere alcuni dei tuoi problemi di base. Tieni d'occhio i meccanici mentre vai in giro per le città. E soprattutto, non farti distrarre dalla partecipazione al video che il tuo coniuge sta prendendo dal sedile del passeggero!

Alla fine, a sinistra, si trova il llanteria (posto delle gomme) dove abbiamo riparato le nostre gomme per circa $ 40 o giù di lì. Erano incredibilmente carini e molto efficienti.

Sai chi non era molto efficiente, però? Il servizio di assistenza 24 ore su 24 di Avis. Prima di tutto, ci hanno detto che parlavano inglese: no. In secondo luogo, anche una volta che abbiamo trovato un madrelingua inglese, non erano affatto sicuri se avremmo dovuto pagare noi stessi per una riparazione, o se fosse stata fatturata tramite Avis, o cosa. Terzo di tutto, quando abbiamo chiesto loro se avevano qualche consiglio su dove riparare l'auto, hanno trascorso ore dilettantamente in giro alla ricerca di un posto, né dicendoci "Vai ovunque trovi" o raccontandoci un posto specifico. Alla fine, non siamo riusciti a trovare il meccanico a cui ci hanno inviato, quindi abbiamo semplicemente scelto quello che sembrava un posto abbastanza affidabile. Sebbene l'immagine a sinistra non lo mostri, questo posto ha un cartello dall'aspetto nuovo e una grande pila di pneumatici nuovi e puliti all'interno del loro front office. In particolare, questo posto era un'ora indietro per la strada dal nostro hotel per la notte. Per fortuna siamo partiti presto.

Negoziare una riparazione di pneumatici in spagnolo è stata un'esperienza entusiasmante. Ovviamente, i nostri meccanici non parlavano inglese. Fortunatamente, era un posto a conduzione familiare e davvero carino, e sembravamo essere sulla stessa pagina con i gesti delle mani, quindi tutto è andato bene.

Con una nuova gomma, siamo tornati indietro lungo la strada.

Suggerimento 48 di viaggio: ci sono quattro tipi distinti di divertimento e sapere quale tipo stai vivendo in un determinato momento ti aiuterà a elaborare emotivamente esperienze difficili. Il divertimento di tipo I è semplicemente divertente; ti piace mentre succede. Questo è ciò che i laici intendono quando dicono "divertimento". Il divertimento di tipo II non è divertente mentre lo stai vivendo, in effetti può essere molto spaventoso o spiacevole, ma diventa divertente col senno di poi, quando ne parli con gli altri. Tipo III Il divertimento non è divertente mentre lo vivi, né è divertente da ricordare, ma è divertente da ricordare per altre persone, di solito a tue spese. Infine, Type IV Fun è l'unico tipo di divertimento che non vorresti davvero avere durante il tuo viaggio. Il divertimento di tipo IV non è divertente per nessuno in qualsiasi momento. Spesso comporta smembramento.

Si è fatto buio ben prima che arrivassimo all'hotel. Ora, normalmente questo non sarebbe un grosso problema. Vorremmo semplicemente capovolgere i dati sul nostro telefono, individuare l'hotel e guidare lì. Inoltre, dato che Lyman aveva visto Streetview tutti i nostri hotel e AirBnB, poteva riconoscere e ricordare come arrivarci non appena siamo arrivati ​​nel quartiere.

Ma l'Hotel Tampumayu era diverso. Hotel Tampumayu non è in una città. È fuori nel mezzo del nulla nella valle Apurimac. E la cosa su Google Streetview è che sono tutte le foto diurne. Identificare il passaggio di notte potrebbe essere più difficile. Fortunatamente, però, l'Hotel Tampumayu si trova proprio sulla strada ed è facile da riconoscere per il suo grande cancello e le lunghe mura di mattoni rossi. Ci siamo fermati poco prima di due grandi gruppi di tour, abbiamo preso le chiavi della nostra camera, quindi ci siamo precipitati al ristorante per ricevere prima gli ordini per la cena. Il cibo non era il migliore che avessimo avuto da nessuna parte, ma era buono, e l'hotel era molto bello. In particolare, non aveva fine all'acqua calda. È stata una grande benedizione dopo una giornata di 12 ore sulla strada con chinetosi, gomme scoppiate e in genere solo meno facilità e comfort di quanto fosse stato previsto.

Suggerimento di viaggio 49: Se cerchi "Hotel Tampumayu" su Google, ti farà scendere lungo una strada casuale verso le colline circostanti. È sbagliato. Se cerchi semplicemente "Tampumayu", ti dà la posizione corretta, proprio sulla strada. L'Hotel Tampumayu non è affatto difficile da trovare, quindi non lasciarti ingannare dalle cattive indicazioni di Google.

13 ° giorno: Across the Sierra Again

Abbiamo attraversato la sierra per tornare al Day 7: The Longest Drive, utilizzando centinaia di chilometri di strade non asfaltate. È stata un'avventura di cui non ci pentiamo per un secondo. Allo stesso tempo, non eravamo ansiosi di ripetere l'esperienza. Come tale, ci siamo assicurati che l'intero viaggio di ritorno a Lima fosse lungo belle strade asfaltate.

Ma prima che potessimo andarcene, dovevamo fare colazione.

Ed è allora che ci siamo resi conto che QUESTO POSTO HA PAVONI! In effetti, hanno un piccolo serraglio di animali all'interno della cinta muraria dell'hotel.

E oltre i pavoni, risulta che Tampumayu è davvero bello! Sembrava bello di notte, e la stanza era pulita, e avevamo molta acqua calda, ma alla luce del giorno, ci siamo resi conto che non era solo una sosta lungo la strada, ma un posto davvero carino dove si poteva davvero stare bene diversi giorni se lo desideri. Non siamo sicuri di cosa ci sia da fare intorno all'Apurimac, ma l'hotel almeno è carino.

Per quanto fosse bello, però, avevamo sentito che c'era una parata per l'indipendenza che iniziava intorno alle 10 nella città successiva in fondo alla strada, Chalhuanca, quindi siamo saliti presto sulla strada, verso le 7:30 o le 8:00.

Abbiamo avuto una lunga giornata di guida davanti a noi; probabilmente 10 ore circa. Dopo aver preso benzina a Chalhuanca, ci precipitammo fuori dalla valle Apurimac. E devo dire che l'Apurimac era davvero una bellissima area panoramica. L'immagine a sinistra proviene da quando stavamo salendo dalla valle verso le pampas, ma l'intero viaggio era piacevole, anche se tenevamo gli occhi ultra-vigilanti bloccati sulla strada, alla ricerca di altri sassi saltanti.

Anche la guida attraverso la Sierra era carina. Abbiamo visto lama e alpaca, ovviamente. E un sacco di rocce. E devo dire che abbiamo davvero apprezzato il terreno della sierra più di quanto avessimo avuto la prima volta che l'abbiamo attraversato, dato che ora avevamo visto più del Perù e che aveva un quadro di riferimento più ampio per il confronto. Allo stesso tempo, non abbiamo fatto molte foto perché, beh, ne avevamo già viste parecchie. Abbiamo ovviamente apprezzato profondamente l'interruzione momentanea dei cambi!

E poi ci siamo chiesti se avremmo guidato in Cappadocia, in Turchia, quando abbiamo visto queste cose:

Non si estendono molto oltre il quadro, ma, ehi, forse tra qualche migliaio di anni le colline si eroderanno ancora di più e potranno scolpire hotel-caverna per turisti! Ma questo insieme casuale di formazioni rocciose mostra davvero qualcosa che ci siamo resi conto del Perù: le sue gemme turistiche non hanno ancora iniziato a essere completamente commercializzate. Ci sono così tante tasche di questo paese con panorami ed esperienze interessanti, belli o insoliti, e così pochi di loro sono stati effettivamente pubblicizzati e sviluppati al massimo delle loro potenzialità. Speriamo che in 20 anni questo viaggio sia irriconoscibile, poiché il Perù ha sviluppato ulteriormente le sue incredibili risorse naturali e culturali e ha capitalizzato i suoi punti di forza. Oh e, sidetone: l'intero viaggio dall'Apurimac superiore a Puquio è di oltre 14.000 piedi di altitudine. A questo punto, non abbiamo nemmeno notato il cambiamento di elevazione, tranne per il fatto che la nostra pila crescente di bottiglie d'acqua vuote farebbe scoppiare rumori mentre si espandevano e si contraevano con la pressione dell'aria.

Quando iniziammo a uscire dall'altra parte della sierra intorno alla città di Puquio, notammo un cambiamento nello scenario: i fiori! Intere colline di fiori! Inizialmente i viola erano dominanti, ma alla fine abbiamo avuto gialli, arance e rossi. La nostra teoria di funzionamento è che le nuvole del Pacifico colpiscono queste colline rivolte verso ovest a circa 14.000 piedi e perdono molta acqua, consentendo una vegetazione più varia.

È stata una giornata piacevole, ci stavamo divertendo, il bordo della strada era pieno di fiori, naturalmente dovevamo, beh, fermarci e annusare le rose.

Alla fine, proseguimmo verso Puquio, dove ottenemmo degli spuntini e del gas, e poi ancora più lontano, verso Nazca, dove l'autostrada trasversale della Sierra incontra la Panamericana Sur.

Ma prima eravamo abbastanza alla discesa verso Nazca ...

Abbiamo guidato UN'ALTRA PRESERVA VICUNA! E guarda, la vigogna davanti è lanosa! Guarda tutto quel tessuto d'oro che pende da quel corpicino di camelidi! Sembra così CUTE / LUCRATIVO! CU-crative!

Ma subito dopo la riserva della vigogna, stavamo davvero scendendo. Come ho detto, la sierra era più di 14.000 piedi. La riserva della vigogna era a circa 13.000 piedi. Ica, la nostra destinazione entro la fine della giornata, è a circa 1.300 piedi. Avevamo bisogno di perdere il 90% della nostra altitudine, o oltre 11.000 piedi, nell'arco di meno di 100 chilometri. È una discesa seria.

E si scopre che il 100% di quella discesa era tornato attraverso un deserto morto, sterile, roccioso e senza vita.

I tornanti sono diventati ancora più intensi dopo quel video, mentre scendevamo più in basso nella valle.

Alla fine, tuttavia, arrivammo a Nazca. Ora, ricorderai che eravamo stati a Nazca prima, il giorno 3, quando abbiamo visto le linee di Nazca. Abbiamo ritenuto che la cultura di Nazca fosse un po 'deludente. Ma al Museo Inkariy, la mostra di Nazca era piuttosto interessante e parlavano molto dell'irrigazione di Nazca. Quindi quando abbiamo visto un cartello che ci indicava un "acquedotto di Nazca" mentre guidavamo lungo la strada per Nazca, beh, abbiamo dovuto controllarlo.

I Nazca erano una cultura piuttosto sorprendente, facendo fiorire i deserti con la vita molto prima che venissero inventati i moderni metodi agricoli. Avrebbero tracciato le aree sotterranee leggermente umide in cui l'acqua percorreva il terreno, scavando quelle aree, costruendo un tunnel di roccia, quindi coprendolo tutto di nuovo. Quindi farebbero quei grandi pozzi che vedi a destra. C'è un dibattito sullo scopo delle fosse, ma la teoria che Lyman preferisce è che (1) fornissero l'accesso a monte dei campi per rimuovere l'acqua potabile più pulita, (2) hanno diretto più deflusso durante le piogge rare nell'acquedotto e ( 3) hanno permesso ai tunnel di "respirare", aspirando aria e spingendola fuori quando la pressione dell'aria e la temperatura esterna sono cambiate. Ciò è importante, poiché l'aria esterna più calda può trattenere un po 'di umidità e quando viene aspirata nell'aria molto più fresca e molto umida del tunnel, si condensa, creando goccioline d'acqua sul lato, che scendono e si aggiungono al flusso di il canale di irrigazione. Con 8 o 10 tali pozzi costruiti su centinaia di iarde di canali e tunnel d'acqua naturali, puoi ottenere un flusso d'acqua abbastanza buono.

Alla fine, quando il flusso è abbastanza grande, hanno creato i canali che vedi sopra. Quei canali sono abbastanza profondi da rimanere ombrosi e le nebbie mattutine si accumulano in essi.

Per essere chiari, eravamo lì nella stagione secca. Non ci sono state piogge sostanziali in mesi. Eppure, il canale di irrigazione scorreva. Più in basso, si svuotò in uno stagno, che veniva ancora utilizzato per irrigare i campi vicini.

Quanti sistemi di irrigazione di complessità anche lontanamente simile sono in funzione dopo 1.500 o anche 1.000 anni in qualsiasi parte del mondo? Non molti.

La giornata stava finendo, quindi ci siamo affrettati. Verso il tramonto, arrivammo all'AirBnB incredibilmente bello dove alloggiavamo a Ica. Mentre i nostri ospiti preparavano la cena, salimmo sulla duna proprio dietro casa e godemmo l'aria frizzante della notte nel deserto.

14 ° giorno: la fine della strada

Ci siamo svegliati il ​​giorno 14 sapendo che dovevamo restituire l'auto a noleggio a Lima entro le 20:00 e che avevamo circa 4-6 ore di viaggio a Lima da Ica.

Ma la sera prima, i nostri meravigliosi padroni di casa ci avevano dato un po 'di pisco da provare (beh, ci avevano dato un po' a Ruth, dato che Lyman non beve) e ci avevano anche fornito indicazioni su come raggiungere il vigneto Tacama. Quindi, dato che Ica è la regione vinicola del Perù e la città natale di Pisco, abbiamo pensato che dovremmo fare un tour dei vigneti.

Tacama è il vigneto più antico del Perù, fondato nel 1540, a soli 7 anni dalla caduta dell'Impero Inca. Ha cambiato le mani un paio di volte, ma ha costantemente prodotto per più di qualsiasi altra vigna nell'emisfero occidentale. È stato bello vedere come fanno Pisco e godersi un posto bellissimo e storico. Inoltre, abbiamo mangiato benissimo al ristorante di Tacama e ovviamente abbiamo comprato vino e pisco per rifornire la nostra casa e regalare agli amici. Il buon cibo di Tacama e gli scenari incantevoli sono stati un ottimo riassunto delle attività del viaggio. Avevamo avuto la nostra prima grande avventura del viaggio a Huacachina, nemmeno a 30 miglia di distanza, e la nostra ultima a Tacama.

Ma ... avevamo ancora un disco davanti a noi. E, poiché era il giorno dell'indipendenza del Perù, il traffico era intenso per tutto il tempo. Quel disco di 4 ore si è trasformato in un disco di 6 ore molto rapidamente. Quando siamo arrivati ​​a Lima, proprio vicino al centro della città, abbiamo accidentalmente spento la Panamericana Sur. Pertanto, abbiamo dovuto guidare direttamente attraverso il cuore di Lima, in un fine settimana, di notte, nel giorno dell'indipendenza del Perù.

Grazie alla guida incredibilmente abile di Ruth e alla navigazione di Lyman grazie al nostro piano dati internazionale incredibilmente utile, siamo riusciti a raggiungere l'aeroporto. Ma ci sono stati più di alcuni momenti stressanti e da far rizzare i capelli.

All'aeroporto avevamo uno dei nostri cibi preferiti di tutti i tempi: l'aeroporto cinese! Tranne questa volta, era il cibo cinese dell'aeroporto peruviano! Una svolta unica su un cibo già eccezionale, cosa potrebbe andare storto?

Bene, ciò che potrebbe andare storto è che nonostante la buona salute durante l'intero viaggio, proprio qui Lyman è riuscito a raccogliere la gastroenterite batterica. Ora certo, non sappiamo per certo che era qui, ma circa 18 ore dopo, Lyman si sentiva davvero male.

Fortunatamente, i nostri voli hanno impiegato meno di 18 ore! Abbiamo fatto un volo notturno con gli occhi rossi per Orlando, quindi un volo per DCA, dove i nostri fantastici vicini ci hanno nuovamente prelevati e ci hanno portato a casa.

Epilogo

Il nostro viaggio peruviano è stato fantastico. Guardando indietro alle nostre foto, raccontando le nostre storie, ricordando i momenti di eccitazione, confusione, follia e scoperta, non avremmo potuto scegliere una vacanza migliore. Abbiamo montagne e spiagge, deserti e foreste pluviali, vigneti di epoca coloniale, dune buggy nel deserto, musei, antiche rovine, escursioni, sorgenti termali sotto un cielo stellato, geyser, vulcani, cantando in macchina, Machu Picchu e le linee di Nazca e tutto il resto. Ora, certo, avevamo una gomma a terra, ci siamo momentaneamente disorientati alcune volte, abbiamo dovuto affrontare chiusure stradali e poliziotti corrotti, carenze di denaro e vari disagi lungo la strada. Abbiamo incontrato difficoltà che non ci aspettavamo, come pedaggi stradali, scottature solari e problemi al seno, ma alla fine, questi sono solo una parte dell'esperienza. Possiamo dire con certezza che questo viaggio è stato di almeno il 90% di divertimento di tipo I, di divertimento di tipo II del 9% ... e alla fine c'è Lyman che si ammala. Questo è divertente di tipo IV.

Ma comunque, nel caso non lo sapessi, abbiamo adorato questo viaggio! Ci è piaciuto così tanto che non ci siamo limitati a fare una presentazione di immagini, ma in sostanza abbiamo fatto una pubblicità per il turismo peruviano. Vai in Perù! Affittare una macchina! Guarda tu stesso il paese! Puoi farlo!

Note logistiche

Statistiche riassuntive

Tempo: 14 giorni

Distanza di guida: 1,996 miglia

Tempo di percorrenza: 70 ore, ovvero circa il 20% del viaggio

Velocità media: 28 mph

Tempo di transito aereo / aereo: 30 ore, ovvero circa l'8% del viaggio

Tempo in altri viaggi: 7 ore, ovvero circa il 2% del viaggio

Tempo per dormire: 100 ore, ovvero circa il 28% del viaggio. (escluso il sonno durante il viaggio)

Tempo trascorso a fare le vacanze di base: 125 ore, ovvero circa il 36% del viaggio.

Costo lordo totale: $ 4.782

Costo netto totale: ~ $ 4,100

finanza

Sappiamo che alcuni lettori saranno interessati alla logistica del viaggio. Quindi inizieremo con le finanze. Il nostro viaggio è stato costoso? Risposta: si. Dato che le vacanze internazionali della durata di 2 settimane verso le principali località turistiche non sono state terribili, ma, siamo sinceri, qui sono stati coinvolti molti fattori di costo diversi. Le due tabelle sottostanti suddividono i costi.

Come puoi vedere, le voci di costo maggiori riguardavano tutte le spese di trasporto, le tariffe aeree o le spese relative all'auto nazionale. La scelta del roadtrip comporta assolutamente costi che, per esempio, non rimangono in un posto per 2 settimane. Un resort all-inclusive sarà sempre un viaggio più economico. Inoltre, avremmo potuto ridurre l'onere del costo di guida se avessimo avuto 4 partecipanti al viaggio invece di 2. Inoltre, il costo tutto compreso per Macchu Picchu era oltre la metà dei costi totali del "turismo di base" (includiamo il parlamentare biglietti di treni e autobus come turismo principale, non di trasporto). Ma va anche notato che anche il vitto e l'alloggio, sebbene non il "turismo di base", sono stati una parte positiva dell'esperienza. E la porzione di cibo è parzialmente compensata dal fatto che avremmo comprato cibo a casa. Allo stesso modo, i costi di trasporto sono parzialmente compensati dal fatto che avremmo guidato la nostra auto se fossimo a casa, il che deprezza il veicolo e costa benzina e altri costi di routine. E, naturalmente, ci piace il road trip, quindi in un certo senso anche questi costi erano "vacanze fondamentali". Per essere chiari, questa ripartizione dei costi (1) esagera leggermente il costo marginale reale del viaggio e (2) capisce la quota della nostra spesa andando verso attività che abbiamo valutato come parte dell'esperienza unica peruviana.

Allo stesso modo, avremmo potuto risparmiare denaro se fossimo rimasti negli ostelli o AirBnB più economici, o se avessimo mangiato solo il cibo più economico. Ma volevamo goderci la nostra vacanza. Volevamo stare in posti interessanti, confortevoli e piacevoli; volevamo mangiare cibo unico, buono e, soprattutto, sicuro. Quindi non abbiamo sempre optato per le cose più economiche. E, naturalmente, abbiamo comprato molti souvenir da portare a casa. Anche così, abbiamo speso meno di $ 70 al giorno in vitto e alloggio combinati per 2 persone.

Tutto ciò per dire: questo viaggio è piuttosto costoso se lo si confronta con una vacanza domestica o una situazione di tipo resort all-inclusive, che potrebbe benissimo essere il tuo piano di vacanza alternativo. E ovviamente avere sia il biglietto aereo che il noleggio auto aggiunge un costo. Ma ancora una volta, la nostra tariffa aerea era inferiore a $ 1.400 combinati. Se fossimo andati nel sud-est asiatico, sarebbero stati centinaia di dollari in più. Anche molte destinazioni europee sono molto più costose se si desidera un bagaglio registrato; e ovviamente abbiamo ricevuto 2 bagagli registrati ciascuno, in entrambi i modi (anche se abbiamo controllato solo un sacchetto sulla strada, due al ritorno). Spesso le tariffe economiche per l'Europa non ti danno bagaglio, nessuna selezione di posti e posti scomodi da avviare.

Salute

L'altitudine e l'aria secca fanno molte cose strane. Se hai recentemente avuto un'infezione all'orecchio (Ruth), potresti avere gravi mal di testa e dolori alle orecchie. La soluzione è quella di prendere una pillola di allergia non sonnolenta come Allegra insieme a un decongestionante come sudaf. Starai bene abbastanza presto.

Nel frattempo, devi portare una crema solare e una lozione idratante: otterrai scottature e pelle secca. Anche gli occhiali da sole e i cappelli sono buoni. In effetti, per i nativi, i cappelli sono praticamente universali.

E, naturalmente, abbiamo detto che abbiamo preso acetazolamide per la regolazione dell'altitudine. Questo probabilmente non è strettamente necessario, ma ci è sembrato di averlo aiutato, anche se i suoi effetti collaterali erano comicamente estremi nei casi (dover fare pipì come ogni 30 minuti). Se gestisci bene l'altitudine, probabilmente non ti serve. Se non sei sicuro, non è una cattiva scelta.

Ci sono anche vaccinazioni da ottenere. Tutte le tue vaccinazioni standard dovrebbero essere aggiornate e, se vai in Amazzonia, ce ne sono altre, compresa la febbre gialla. Abbiamo anche preso antimalarici per i giorni prima / dopo Machu Picchu, perché si sa che esiste la zanzara che trasporta la malaria (se non addirittura super comune) intorno ad Aguas Calientes.

Inoltre, abbiamo portato molte strategie di purificazione dell'acqua. Steripen, compresse, filtri, ecc. Non ne abbiamo usato nessuno. Invece, abbiamo appena finito di acquistare tonnellate di acqua in bottiglia da utilizzare per bere e lavarci i denti. Questa era (1) una spesa imprevista e (2) un inconveniente inaspettato.

Infine, come per tutti i viaggi nei paesi in via di sviluppo, ti consigliamo una prescrizione di ciproflaxacina nel caso in cui, come Lyman, ricevi un caso di gastroenterite batterica. Cipro funziona davvero bene e rimane per un po ', quindi anche se non lo usi, puoi tenerlo a portata di mano.

Imballaggio

Sapevamo che avremmo avuto problemi di spazio nella nostra auto dal primo giorno, quindi abbiamo fatto i bagagli densamente. Ruth portava uno zaino da trekking e una borsa, Lyman portava uno zaino da trekking e una borsa a tracolla. Avevamo anche una valigia di medie dimensioni, che era essa stessa imballata all'interno di una grande valigia, come una bambola russa.

La ragione per l'annidamento dei sacchi era che volevamo avere un sacco libero per imballare souvenir sulla strada di casa, e perché, inevitabilmente, gli oggetti imballati in modo molto efficiente all'uscita tendono ad espandersi quando si reimballa per tornare a casa. Imballare una borsa in un'altra ci ha costretto a risparmiare, portare solo ciò di cui avevamo bisogno, e poi ci ha dato ampio spazio per riporre i souvenir per il ritorno.

Con il senno di poi questa strategia ha avuto un ulteriore vantaggio. Le strade del Perù sono molto polverose e la polvere entra nell'auto, specialmente nel bagagliaio. La polvere della strada è penetrata in tutto ciò che è rimasto nel bagagliaio ... ma solo nel primo strato. Quindi abbiamo trovato polvere all'esterno del sacchetto esterno e un po 'all'interno, ma non c'è polvere all'interno del secondo sacchetto. Ogni notte, quando rimanevamo in un AirBnB, di solito lasciavamo la valigia nel bagagliaio e portavamo gli zaini.

Pianificazione

Come puoi vedere dal post precedente, molti viaggi sono stati pianificati in questo viaggio e ovviamente molti acquisti in giro. Alcune persone potrebbero essere curiose di sapere quale fosse il nostro metodo.

Per cominciare, abbiamo creato un elenco di 3 o 4 vacanze che vorremmo fare (nel nostro caso sono state le vacanze in Perù, Turchia, Israele o Malesia). Quindi abbiamo impostato gli avvisi sui prezzi di Kayak per i voli e abbiamo calcolato i contorni di base di ogni viaggio. Quando abbiamo avuto una piccola cronologia dei prezzi delle tariffe aeree per avere un'idea di ciò che potrebbero costare e abbiamo avuto un ampio senso del costo totale del viaggio per ogni luogo, abbiamo discusso alcune delle nostre preferenze, ma poi abbiamo finito per scegliere il viaggio più economico stimato , In Perù.

Poi è arrivata la pianificazione intensiva. Abbiamo trovato cose da fare principalmente cercando su Google "Cose da fare in Perù", quindi selezionando le cose interessanti. Una volta che sapevamo quali attività volevamo fare, ci siamo ristretti a una vasta area geografica (in questo caso, siti accessibili in auto nella metà meridionale del Perù). Da lì è stato solo collegare i punti. Abbiamo utilizzato Google Maps per stimare la guida di ogni giorno e abbiamo cercato di assicurarci che Google non stimasse mai più di 8 ore di guida, in genere più di 2–6. Come abbiamo accennato, Lyman Street ha visto in anticipo quasi l'intero percorso di guida e ha scritto pagine di note narrative che descrivono svolte e incroci chiave.

All'inizio, dovevamo scegliere le date per Machu Picchu, dal momento che è necessario acquistare i biglietti, e in particolare i biglietti del treno, in anticipo. Avevamo già un programma abbastanza specifico prima di acquistare quei biglietti, ma una volta acquistati, ci siamo impegnati: dovevamo essere a Ollantaytambo la sera prima della partenza del treno per Machu Picchu.

Mentre esploravamo i percorsi in modo più dettagliato, leggevamo di più su varie attività e contemplavamo ciò che avremmo davvero voluto uscire dal viaggio, abbiamo lasciato cadere alcune cose che inizialmente avremmo voluto fare. Ad esempio, abbiamo deciso di non andare al lago Titicaca, a differenza della stragrande maggioranza dei turisti. Abbiamo anche lasciato cadere un piano iniziale per guidare intorno al lato amazzonico orientale delle Ande sulla via del ritorno a Cusco, e vedere alcuni dei paesi della sierra più a nord. I vincoli di tempo (e il chilometraggio massimo consentito sulla nostra auto a noleggio!) Ci hanno costretto a fare tagli.

Dopo aver tracciato un percorso esatto che ritenevamo divertente e fattibile, abbiamo iniziato a prenotare l'alloggio. Abbiamo usato AirBnB nella maggior parte dei posti, ma diverse notti non c'erano opzioni AirBnB, come Hotel Puerto Inka e Hotel Tampumayu. In particolare, quelle opzioni non AirBnB erano (1) più costose della maggior parte degli AirBnB e (2) alcune delle nostre migliori esperienze di alloggio in Perù. Allo stesso modo, abbiamo trovato Casa de Bamboo a Huacachina su Facebook, dopo aver cercato su Google gli hotel intorno all'Oasi.

Per ogni giorno, abbiamo stampato una mappa di guida, le indicazioni narrative di Google, le informazioni sulla nostra sistemazione, le note di Lyman's Streetview, mappe supplementari e immagini per punti di riferimento o aree confuse e le istruzioni dei nostri host AirBnB su come effettuare il check-in. Per ottenere queste istruzioni, abbiamo inviato messaggi a ogni host AirBnB una o due settimane prima della partenza, confermando il nostro soggiorno e ottenendo dettagli precisi su come trovare la casa. Ciò è risultato importante perché molti AirBnB avevano l'indirizzo errato elencato sul sito Web ufficiale AirBnB o Google ha inserito l'indirizzo nel punto sbagliato. Avrai bisogno degli host AirBnB per dirti come trovare le loro case.

Abbiamo anche stampato copie dei nostri passaporti, biglietti di ammissione di Machu Picchu e prenotazioni di treni, conferme di biglietti aerei, nonché informazioni sulla carta di credito come il numero e i numeri delle linee di aiuto di emergenza. Abbiamo realizzato 2 copie di tutti questi documenti e li abbiamo rilegati in raccoglitori, in questo modo:

Abbiamo quindi conservato questi 2 libri in sacchetti separati, uno controllato e uno a mano. Abbiamo finito per usare la merda di queste cose, poiché spesso dovevamo fare affidamento su vari elementi prestampati per la guida alla navigazione o confrontare tra fonti diverse. Inoltre, avere le informazioni di contatto per tutti i nostri alloggi, società di noleggio auto, ecc. È tornato utile più di una volta.

Fin.